Decluttering: vendere, regalare o buttare?
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Decluttering: vendere, regalare o buttare?
Lunedì 30 Marzo 2015
Stefania D'Elia

Mentre siete impegnati con il decluttering potreste venire colti dalla malinconia: perché relegare al bidone un oggetto a cui hoi voluto bene?

Ma ricordate una cosa importante: "liberare le vostre case" non è sinonimo di buttare, quello che per voi è semplice ingombro, per altri potrebbe invece rivelarsi una cosa utilissima.

Ecco alcune idee per liberarvi del superfluo.

  1. Portatele a vendere in un mercato dell'usato, in questo modo avrete anche la possibilità di ricavare qualche soldo che potrete investire in qualcosa di nuovo (o usato), o che potrete mettere da parte. Rivolgervi ad un esperto del settore a numerosi lati positivi: la valutazione dell'oggetto sarà realistica e in linea con il mercato, non dovrete preoccuparvi della "noia" di avere a che fare con i compratori: dovrete solo aspettare che l'oggetto venga venduto per poter ritirare i vostri soldi.

    Come lato negativo potremmo mettere che bisogna adeguarsi agli orari del negozio per il ritiro, ma basta accordarsi in anticipo e questo piccolo difetto scompare.
  2. Vendere on line, per i più tecnologici potrebbe essere la soluzione ideale, gruppi, forum o siti in cui è possibile vendere le proprie cose sono tantissimi, ha l'indubbio lato positivo che non bisogna muoversi da casa, basta qualche foto e l'oggetto è in vendita, di contro bisogna rispondere alle (talvolta) innumerevoli domande di un possibile acquirente, mostrare gli oggetti e rendersi disponibili a più visite.
  3. Portare a vendere in un banchetto ad evento organizzato. Una perfetta occasione per socializzare e per stare in mezzo alla gente, la soluzione ideale per gli imbonitori mancati, per quelle persone che amano intrattenersi a chiacchierare con i passanti.

    Di contro potrebbe occupare un'intera giornata, (poco piacevole soprattutto se il tempo è uggioso) e se alcuni oggetti rimangono invenduti bisogna riportarseli a casa.
  4. Barattare gli oggetti, idea meravigliosa che abbiamo messo in atto con un'amica alla nascita dei nostri rispettivi secondi figli, io come sapete, ho una femmina di 7 anni e un maschietto di 5, lei ha avuto prima un maschio e poi una femmina, inoltre la sua femminuccia è nata a giugno, come Gaia mentre Sam è arrivato in inverno come il suo maschietto. Lo scambio di vestiti ad ogni stagione è stata una scelta automatica. L'unico lato negativo di questa pratica è che spesso è difficile avere a disposizione esattamente quello che cerca la persona con cui vorremmo scambiare qualcosa.
  5. Regalare gli oggetti a chi ne ha bisogno, sui social sono tantissimi i gruppi di regalo, li trovo splendidi, ho avuto occasione di prendere cose meravigliose e di vedere l'autentica felicità sul viso di persone che cercavano esattamente quello che io stavo per buttare nel cestino.

    Non si ha idea di quello che agli altri può servire, un esempio? Avevo un paio di pantaloni da neve ormai logori, tenevano ancora caldo, ma avevano perso quasi completamente l'impermeabilità e li vedevo buoni solo per la pattumiera. Poi ho provato a metterli in regalo su un gruppo apposito, tempo 3 giorni è venuta a prenderli una mamma, felicissima, perché così poteva andare sulla neve con i suoi bambini. Mi sono scusata perché erano rovinati e lei mi ha risposto "fa niente, prima non li avevo, mentre adesso si".

    Quindi, prima di buttare, provate a chiedere, farete una buona azione per qualcuno e per l'ambiente e un sorriso vi risolleverà sicuramente la giornata. Lato negativo: questi gruppi ormai pullulano di persone che prendono in regalo per poi rivendere, cosa che a qualcuno può non interessare, ma che altri possono trovare davvero antipatica. Ma bastano alcuni accorgimenti per ovviare a questo problema.
  6. Regalare alle associazioni. Prendono tutto in blocco e pensano loro a distribuire ai bisognosi, decisamente pratico per liberarle cantina e garage in tempi brevissimi. Scegliete associazioni di cui vi fidate, in questo modo avrete la certezza che finiranno in buone mani.

E così ho finito, a me non viene in mente altro, ma se avete altre idee condividetele con noi. Sarà un piacere ampliare il nostro elenco.






I contenuti correlati che potrebbero interessarti

Decluttering, in 3 semplici mosse!
Sabato 28 Marzo 2015
Rinnovare casa in estate in modo facile
Lunedì 12 Giugno 2017
Linda Rossi: come riordino la vostra casa
Lunedì 07 Marzo 2016