San Valentino: cosa non regalare mai...
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
San Valentino: cosa non regalare mai...
Sabato 14 Febbraio 2015
Polly Merc

San Valentino è arrivato. Si è arrivato, voi non lo stavate aspettando ma la vostra compagna si, lei già pregusta il regalo perfetto che avete scelto per lei. E ora? Dovete correre ai ripari e farlo in fretta, ma attenzione a non fare errori: ecco i regali di San Valentino da non fare mai.

Non sono una grande amante di San Valentino, anzi no diaciamolo: è una festa che mi lascia del tutto indifferente, non credo checi sia bisogno di una giornata in particolare per ricordare di essere innamorati: si ama 365 giorni all’anno!

Eppure per qualcuno è una data importante in cui rinnovare il proprio amore e in cui riscoprire un aspetto latente del nostro carattere: il romanticismo. Sono andata su internet alla ricerca di idee romantiche da condividere con voi, mi sono ritrovata così tanto glucosio che colava sullo schermo da rendermi impossibile la lettura: ho aggiustato il tiro.

Cosa non regalare mai per San Valentino.

1. Un abbonamento in palestra: a meno che la vostra compagna non sia una fanatica del fitness (e in quel caso probabilmente l’abbonamento in palestra lo ha già) un regalo del genere può essere interpretato in un solo modo “sei grassa, fai qualcosa!”

2. Un profumo, pessimo regalo, impersonale quanto il paio di guanti e la sciarpa che vostra prozia si ostina a regalarvi per Natale o una crema corpo. Unica proroga: conoscete il suo profumo preferito e sapete che sta per finire, in questo modo le dimostrerete che la ascoltate e che conoscete i suoi gusti.

3. Una scatola di cioccolatini ad una donna perennemente in dieta: li odierà e di conseguenza vi odierà. Non fate questo errore!

4. Un anello, a meno che non siate sicuri della sua reazione e delle vostre intenzioni. Un anello non è un accessorio, l’anello è un impegno importante.

5. Un mazzo di rose rosse, a qualcuno piacciono, a me mettono tristezza. I fiori recisi sono senza radici, destinati a una morte lenta... molto meglio una pianta in vaso (sempre che la destinataria del regalo abbia un po’ di pollice verde).

6. Qualsiasi regalo che non sia fatto con il cuore, un regalo deve rappresentare chi lo fa e soprattutto chi lo riceve. Non improvvisate: pensate a qualcosa di speciale che riguarda voi due, può essere anche una cosa semplice, come un biglietto dell’autobus simbolo del vostro primo appuntamento quando eravate giovani e ancora non avevate una macchina per le gite fuori porta.

Anche se è tardi non preoccupatevi, siete ancora in tempo per pensare a qualcosa di unico, e ricordate non deve per forza essere un regalo ampolloso, spesso le cose semplici sono anche le più gradite.







I contenuti correlati che potrebbero interessarti

San Valentino: idee per una festa green
Giovedì 02 Febbraio 2017
Cicerone Market di San Valentino
Mercoledì 05 Febbraio 2014
San Valentino, davvero speciale.
Giovedì 13 Febbraio 2014