Aceto aromatizzato - 6 ricette
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Aceto aromatizzato - 6 ricette fai da te
Domenica 21 Settembre 2014
Stefania D'Elia

L'olio e l'aceto assorbono l'aroma delle erbe con cui vengono a contatto, perché non sfruttare questa loro caratteristica per creare in casa degli aromi da utilizzare nella nostra cucina? Tra le erbe più gettonate per aromatizzare olio e aceto ci sono rosmarino, timo, maggiorana, salvia basilico, si lasciano macerare nel liquido e successivamente si filtrano.

Potrebbe essere un pensiero originale per una persona speciale: un piccolo set di bottigliette dalle diverse fragranze: bottiglie colorate, fiocchi e biglietti scritti con colori vivaci, un modo ecologico per dire "ti ho pensato".

Come prima cosa bisogna procurarsi delle bottiglie asciutte, utensili pulitissimi e etichette adesive su cui scrivere ingredienti e data di preparazione: si conservano per 3 mesi, quindi è un particolare molto importante.

Ma se l'olio aromatizzato è piuttosto comune la stessa cosa non si può dire dell'aceto, consiglio di usarne uno dal sapore non troppo intenso, altrimenti rischia di sovrastare l'aroma delle erbe (per l'aceto di mele vi rimandiamo alla ricetta) 

Aceto al limone e lime

E' un aceto dal gusto agrumato, che darà un aroma particolare alle vostre insalate.

Togliere la scorza ad un limone e al lime e metterla in una terrina. Intanto portare a bollore l'aceto e quindi versarlo sulle scorze. Coprire con un piattino e lasciare in infusione per 3 giorni. Togliere la scorza al secondo limone, tagliarla a strisce larghe un centimetro e inserirle in una bottiglia, versate sopra l'aceto e tappate.

Aceto al rosmarino

E' un condimento ideale per l'insalata.

Tritate finemente gli aghi di 6 rametti di rosmarino e metteteli in una terrina. Fate bollire l'aceto e versatelo sul rosmarino. Coprite con un piattino e lasciate in infusione per 3 giorni. A questo punto mettete il rametto avanzato in una bottiglia, versate sobra l'aceto filtrato e tappate.

Aceto alla menta

Questo aceto darà un tocco di freschezza alle vostre insalate.

Portate a bollore l'aceto, lavate e asciugate accuratamente le foglie di menta e mettetele in una terrina. Versate sopra l'aceto e lasciate in infusione, coperto da un piattino per 2 ore. Filtrate l'aceto e mettetelo in una bottiglia, tappate bene e aspettate una settimana prima di usarlo.

Aceto al peperoncino

L'ideale per dare una nota di colore ai vostri piatti.

Tagliate a metà per il lungo il peperoncino e mettetelo in una terrina. versate l'aceto e lasciatelo in infusione per 4-6 settimane; filtrate e imbottigliate.

Aceto ai lamponi

Adatto per insaporite insalate e salse.

Sistemate i lamponi in una terrina e schiacciateli con una forchetta, poi versate sopra l'aceto. Coprite e lasciate in infusione per un paio di settimane a temperatura ambiente. Filtrate con una garza e imbottigliate.

Aceto ai petali di rosa

Un aceto profumatissimo.

Staccate i petali dai fiori e riempite metà caraffa da un litro, poi versate sopra l'aceto fino a riempirla. Lasciate in infusione tre settimane, filtrate e imbottigliate.




I contenuti correlati che potrebbero interessarti

Chutney con i frutti d'autunno e altre idee per Natale
Martedì 09 Dicembre 2014
Glossario degli ingredienti cosmetici (prima parte)
Giovedì 21 Agosto 2014
Erbe aromatiche - Proprietà e usi (parte 2)
Giovedì 07 Agosto 2014