Metodo Konmari per riportare ordine e gioia in casa
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Metodo Konmari per riportare ordine e gioia in casa
Giovedì 05 Aprile 2018

Il calendario ha segnato da pochi giorni il passaggio dall’inverno alla primavera, un tiepido anticipo dell’estate che fa venire voglia di qualcosa di nuovo e di diverso. Un po’ come accade la notte di San Silvestro, anche l’arrivo della mezza stagione è in linea di massima l'occasione principe per stilare una lista di buoni propositi.

Il primo intento fra tutti è quello di iniziare a regolare un po’ l’alimentazione e rimettersi in forma, approfittare della bella stagione per camminare un po’ di più, o sostituire la bicicletta all’automobile. E poi c'è il cambio dell'armadio, il rinnovo del guardaroba, e il desiderio non solo di fare spazio ma soprattutto di creare un ordine preciso per smettere di perdere le cose e cominciare davvero a vivere meglio.

come riordinare casa con il metodo konmari

Abbiamo già parlato di decluttering, ovvero come eliminare il superfluo per aumentare il benessere personale. Oggi invece andiamo alla scoperta del metodo Konmari, un sistema che promette di riportare ordine, luce e gioia in casa, attraverso tanti piccoli trucchi, applicati però con particolare rigore.

Cerchi altri spunti per vivere meglio? Scopri la rubrica Vivere smart!

Come applicare il Konmari in poche mosse

metodo-konmari-per-riordinare-casaInventato dalla guru del cleaning Marie Kondo, che ha conquistato il mondo attraverso la pubblicazione del best-seller “Il magico potere del riordino: Il metodo giapponese che trasforma i vostri spazi e la vostra vita”, il metodo Konmari offre la possibilità di identificare con chiarezza i propri valori e a ridurre la confusione non solo in casa ma anche nella vita di ogni giorno. Come? Affrontando le emozioni trasmesse dagli oggetti e mettendosi a confronto con le scelte effettuate in passato e che ora non convincono più.

Come funziona metodo creato da Marie Kondo? Il modo più semplice per iniziare è vendere ciò che non usi e che può avere una nuova vita, ma ci sono delle regole base in questo metodo che bisogna rispettare:

1. Tieni quello che ti rende felice. 
Prima di decidere cosa tenere e cosa buttare, e prima di lasciarti andare ai ricordi, chiediti se ti rende felice. Questo è un punto chiave del metodo Konmari: bisogna circondarsi di cose belle, che ricordino momenti sereni e che, guardandole, facciano provare gioia e benessere. Visualizza nella mente lo stile che vuoi adottare, il tuo ideale di vita, mentre riordini entra in contatto con le tue emozioni e tieni solo quello che ti regala sensazioni intense e positive.

2. Ordina per categorie.
Uno dei primi passi suggeriti dall’autrice è quello di ordinare per categorie e non per ambienti. Ad esempio tira fuori dall’armadio tutte le camicie e adagiale sul pavimento davanti a te. A quel punto puoi decidere cosa tenere e cosa no. In seguito passerai alle maglie, poi ai calzini e così via.  

3. Fai tutto in una volta.
Il metodo Konmari non perdona: è meglio applicarlo tutto in una volta, anche se questo vorrà dire impiegare un’intera giornata nell’intento. Rimandare o dividere in troppe fasi il metodo sembrerebbe infatti il modo migliore per fallire nell’intento.

4. Conserva solo l'abbigliamento che indossi regolarmente.
Quanti vestiti sono fermi nell’armadio da anni? Quante calze sono spaiate da mesi? Quando hai indossato l'ultima volta quella sciarpa in fondo al cassetto che ormai avevi dimenticato? Via tutto. Nell’armadio devono rimanere solo gli abiti e gli accessori che indossi regolarmente nelle stagioni primavera/estate e autunno/Inverno. Tutto il resto deve sparire.

5. Metti in ordine i libri e i documenti.
Dopo aver riordinato l’armadio, uno dei tasti dolenti che impedisce di mantenere la casa in ordine sono i libri e le carte. Come nel caso dei vestiti metti tutto a terra: non tenere le vecchie dispense dell’università, i libri di scuola, gli appunti del liceo, il materiale scolastico dei figli. Se proprio vuoi mantenere un ricordo, puoi scegliere un oggetto per categoria, quello che ti regala più emozioni. Nessuna pietà invece per vecchi scontrini, fotocopie, appunti volanti, liste stampate: tutte cose che non degni di uno sguardo da mesi, ma che continuano a rendere più disordinata e affollata la casa. L’importante è salvare i documenti importanti, riponendoli all’interno di cartelline trasparenti con delle etichette descrittive per identificare in modo immediato il contenuto.



Il metodo Konmari prevede molti altri passaggi e aiuta anche a fare la valigia, a piegare asciugamani e lenzuola nel modo più corretto, a riordinare la cucina e ad evitare il cambio di stagione. Fare il cambio di stagione, infatti, è necessario per chi ha l’abitudine di riporre in scatoloni da posizionare nella parte alta dell’armadio i vestiti estivi che non serviranno durante la stagione invernale e viceversa. Marie Kondo invece suggerisce di superare questo tipo di ostacolo e di suddividere già in partenza gli abiti a seconda del materiale prevedendo, ad esempio, dei cassetti ben precisi per le maglie leggere di cotone e altri cassetti per le maglie pesanti e di lana senza mai mescolare il tutto. Così anche in estate si avrà a portata di mano qualche abito pesante nel caso in cui le temperature dovessero abbassarsi di tanto in tanto. Condividi anche tu questa filosofia? Fallo sapere ai tuoi amici su Facebook!


I contenuti correlati che potrebbero interessarti

Decluttering, in 3 semplici mosse!
Sabato 28 Marzo 2015
A settembre rimoderna così la tua casa
Lunedì 11 Settembre 2017
Rinnovare casa in estate in modo facile
Lunedì 12 Giugno 2017