San Valentino: un ciondolo creato con un ricordo speciale
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
San Valentino: un cuore di pietra decorato
Giovedì 06 Febbraio 2014
Francesca Lucarini
Ehm, stavolta la Stefy mi ha messo davvero all’angolo! Aggirandosi con passo felpato per la redazione, col sorriso sornione e l’occhio a cuoricino esclama: “è quasi San Valentino! Creative scatenatevi!”.. Aiuto mi viene il mal di stomaco, rinnego la mia creatività… chiedetemi tutto, ma i cuoricini no, vi prego… sono allergica!

Ecco, sono molto istintiva e la mia prima reazione è assolutamente di chiusura, ma poi… beh, gli occhi a cuoricino alla fine riescono a corrompere anche me, soprattutto se per un caso fortuito (per Stefania) mi trovo per le mani qualcosa che potrebbe fare proprio al caso suo.

Stavo riordinando il caos primordiale della mia camera da letto quando mi sono imbattuta in un sacchetto abbandonato in un angolo da mesi… Sorpresa, ho trovato sassi e conchiglie raccolti su una spiaggia di Ostia lo scorso giugno. Li spargo sul pavimento (massì… la camera può restare in disordine ancora per un po’…) e me li guardo tutti, uno attira la mia attenzione: ha la forma perfetta per essere trasformato in qualcosa di unico per san Valentino… un bel cuore naturale!

Lo studio, me lo rigiro per le mani, con la punta del mio trapanino da modellismo provo a bucarlo, ma è tropo duro… alzo gli occhi e il mio sguardo cade su una scatola abbandonata anche lei da mesi in attesa di usarne il contenuto: tappi in sughero.

Ecco il gioco è fatto, il progetto prende forma.

Mi serviranno:

• Il sasso a forma di cuore

• Un tappo di sughero

• Un gancetto a vite e un anellino

• Una catenina

• Alcune decorazioni

• Coltello affilato

• Pistola per la colla a caldo (o colla adesiva forte istantanea)

Attacco la pistola per la colla a caldo, prendo il mio coltello in ceramica, cerco la minuteria per decorare e allestisco il mio piano di lavoro…

In primo luogo taglio un paio di dischetti di sughero dal tappo, provo ad appoggiarci sopra il cuore di pietra, lo giro e lo rigiro fino a trovare la composizione perfetta. Con la colla a caldo fisso le parti tra loro. Mentre studio come decorare il mio ciondolo, cerco la posizione corretta e avvito in uno dei due dischi di sughero il piccolo gancio a vite (se non lo avete potete forare il dischetto e far passare un anellino in metallo) e su cui inserisco all’interno un anellino da passare nella catenella a lavoro finito.

Mi concentro sulla decorazione: deve essere un regalo per San Valentino, quindi il rosso è d’obbligo! Lascio che la creatività scorra nelle mie mani e con pazienza incollo e fisso perline e minuterie per renderlo romantico. Ecco il risultato finale!

 

Ometti… se ce l’ho fatta io a vincere il mio naturale ribrezzo per i cuoricini e le smancerie, voi non vi potete tirare indietro! E’ una sfida quella che vi lancio… cercate in casa qualcosa che vi ricordi un momento speciale con la vostra dolce metà… una conchiglia, un sasso, una bacca raccolti insieme durante una gita, lasciate che sia questo oggetto a guidarvi e create con le vostre mani un Valentino unico: sarà di sicuro un regalo apprezzato perché viene dal cuore e dalle vostre mani!

Ah… dimenticavo… Mandateci le foto delle vostre creazioni,  faremo una galleria con le immagini dei vostri regali, oppure caricate le vostre foto su instagram con l'hashtag #valentinodipolly!




I contenuti correlati che potrebbero interessarti

San Valentino: idee per una festa green
Giovedì 02 Febbraio 2017
Cicerone Market di San Valentino
Mercoledì 05 Febbraio 2014
San Valentino: cosa non regalare mai...
Sabato 14 Febbraio 2015