L’Home Staging entra nel network Leotron
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
L’Home Staging entra nel network Leotron
Sabato 25 Gennaio 2014
Gabriella Sala

Forse qualcuno ne avrà sentito parlare, soprattutto chi lavora nel settore immobiliare.

E’ uno strumento di marketing di supporto a chi (privato o agenzia) intende vendere o affittare una casa.

Nel caso della locazione ho avuto personalmente esperienze con un paio di appartamenti di famiglia. Devo dire grazie a queste case di proprietà se oggi posso svolgere il lavoro del “cuore”. E grazie a un’agenzia immobiliare, a cui avevamo affidato tali proprietà , che mi ha fatto conoscere l’Home Staging (per saperne di più vai sul mio sito gabriellasala.it).

Avevo preparato le case all’affitto in maniera del tutto normale, dal mio punto di vista: riordinandole, pulendole, rimuovendo il superfluo, aggiungendo pochi , economici, nuovi elementi per dare un tocco moderno e di colore. Risultato: affittate entrambe in tempi brevissimi.

Ecco nel concreto cosa ho fatto.

La scelta dell’arancione? Partendo dalla cucina che già presentava questo colore, non ho fatto altro che inserire elementi della stessa tonalità: vassoio, barattoli, tazze, tovaglia.

Per la sala invece sono andata in cantina dove ho trovato una vecchia tenda ben conservata (a quadri). I due pannelli li ho usati in modo differente, uno come tenda e l’altro come tovaglia per coprire il tavolo un po’ rovinato. Anche in questo caso ho scelto l’arancione come tono predominante, il colore che prevaleva nei pannelli a quadri.

Ho speso pochissimo e ho fatto un figurone! Ho raggiunto l’obiettivo in tempi record.

Parliamo di budegt: gli interventi devono essere economicamente limitati. L’obiettivo è “mettere in scena” la casa per renderla più appetibile, per creare quel colpo di fulmine a prima vista. Per questa ragione va solo migliorata nel look evitando pesanti interventi di ristrutturazione che farebbe in ogni caso il futuro proprietario.

Parlando invece di appartamento in affitto, spesso le persone hanno poca cura delle cose altrui, quindi inutile spenderci tanto. L’importante è che faccia effetto!

Ma cosa ha a che fare l’Home Staging con Mercatopoli? Mi si è accesa la lampadina quando mi sono trovata (più di una volta) a dover affrontare il problema di ripulire le case da oggetti e arredi inadeguati nello stile, eccessivi nella quantità. E non basta. Le persone si affezionano agli oggetti e dover dire loro di depositarli in cantina ad ammuffire o buttarli mi piangeva il cuore.

Ho avuto la fortuna di conoscere Alessandro Giuliani e la sua grande famiglia. E’ nata l’idea: proporre ai miei clienti di non buttare ma destinare al riuso vendendo i propri arredi ai vari Mercatopoli (traendone quindi un vantaggio anche economico oltre che affettivo) e di acquistare l’usato dallo stesso circuito per introdurre novità nelle case.

Questo naturalmente vale anche per il Relooking (rinnovo a basso costo) di cui mi occupo per tutti gli ambienti non necessariamente destinati alla vendita o all’affitto.

Dai prossimi post vi dimostrerò come riesco ad ambientare tutto ciò che acquisto o il cliente acquista presso i punti vendita Mercatopoli. Vi darò esempi concreti di valorizzazione di arredi usati.

Ringrazio lo staff Leotron per la calorosa accoglienza ricevuta. Coloro che volessero approfondire possono contattarmi al seguente indirizzo: info@gabriellasala.it




I contenuti correlati che potrebbero interessarti

Home Staging: una casa migliorata con poca spesa
Venerdì 28 Febbraio 2014
Creare un’atmosfera romantica con poca spesa
Martedì 04 Febbraio 2014
Uova di cioccolata home made
Sabato 21 Marzo 2015