Eco propositi: le proposte 2014 da Mercatopoli!
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Eco propositi: le proposte 2014 da Mercatopoli!
Lunedì 20 Gennaio 2014
Luana Troncanetti

Il nuovo anno è appena iniziato e si trascina dietro, come ogni principio di gennaio che si rispetti, un lungo elenco di buoni propositi da attuare. Siamo tutti concentrati a scovare il sistema vincente per perdere quei cinque chili di troppo, per smettere di fumare, per trovare più tempo per noi stessi, la famiglia, gli amici, la casa e via dicendo.

Elenchi infiniti di buone intenzioni destinate, nella maggior parte dei casi, a realizzarsi solo in minima parte, se non affatto.

Ecco, saluto voi e il 2014 con questa straordinaria botta di ottimismo, certa di fare un graditissimo dono alla vostra autostima. Considerazioni semiserie a parte, invado ancora una volta questo spazio con qualche piccolo suggerimento non troppo difficile da attuare per trasformarci – me in primis – in persone più amiche dell’ecosostenibilità, dell’ambiente e soprattutto del portafogli.

I piccoli accorgimenti per essere green sono ormai stranoti a tutti, ma ribadire almeno i fondamentali male non fa:

• Per risparmiare sulla bolletta dell’acqua può essere sufficiente controllare periodicamente che le guarnizioni dei rubinetti siano in ottimo stato. Questo eviterà inutili perdite.

• Esistono dispositivi in grado di ridurre il flusso dei rubinetti o della doccia. Per lavarsi le mani o la faccia non sono indispensabili ettolitri d’acqua, questi sistemi aiutano a rispettare di più l’ambiente e il portafogli.

• Immergersi in una vasca da bagno stracolma di schiuma profumata è una libidine per il corpo e per l’anima, ma preferire la doccia non solo consente di risparmiare sull’acqua, ma anche sull’elettricità.

• Mentre ci si lava i denti o le mani, ricordiamoci di chiudere il rubinetto quando l’acqua non serve. All’inizio potrà sembrarvi macchinoso, ma con un minimo di abitudine vi assicuro che diventerà un gesto automatico. Piccolo, apparentemente, ma utilissimo.

• Lo stesso principio descritto nel punto precedente si può applicare all’elettricità: perché lasciare la luce accesa in una stanza senza motivo? Inoltre, spegnere il led dei televisori almeno la notte, o comunque quando non vengono utilizzati e staccare dalle prese i caricatori di cellulari e videogiochi portatili sono accorgimenti semplicissimi che consentono di tagliare i costi della bolletta.

E fin qui ci siamo tutti, no? Quello che vi suggerisco caldamente di fare, approfittando dei servizi offerti da Mercatopoli e del periodo ancora caldo di saldi invernali, è una vigorosa azione di decluttering: liberarsi di tutto ciò che è davvero inservibile e riutilizzare invece ciò che può essere regalato oppure venduto nei mercati dell’usato. Un sistema semplicissimo che collima un atto ecologico (gettare via oggetti ancora utilizzabili non è propriamente un’azione green) e la possibilità di guadagnare qualche introito.

Il famigerato cambio degli armadi, una procedura che molti detestano al di sopra di ogni umana comprensione, può rivelarsi un ottimo sistema per ricordarsi che si può regalare nuova vita agli oggetti usati. Se sono ancora in ottimo stato perché limitarsi a spostarli da un cassetto all’altro oppure, come estrema soluzione, gettarli in un cassonetto quando possono essere reinseriti in un circolo di utilità?

Date un’occhiata alla nutrita vetrina online di Mercatopoli oppure recatevi di persona in uno nei punti vendita sparsi in tutta Italia. Magari fatelo a piedi, se la distanza lo consente. E’ anche questo un piccolo gesto ecologico e soprattutto salutare.


I contenuti correlati che potrebbero interessarti

Ecopropositi per il 2013!
Lunedì 28 Gennaio 2013
10 buoni propositi per un 2015 ecosostenibile
Lunedì 29 Dicembre 2014
ExPerience 2014: la Convention Mercatopoli!
Giovedì 12 Giugno 2014