10 buoni propositi per un 2015 ecosostenibile
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
10 buoni propositi per un 2015 ecosostenibile
Lunedì 29 Dicembre 2014
Annalisa Aloisi

Il 2014 è agli sgoccioli ed è un rito irrinunciabile quello di fare una lista di buoni propositi per il nuovo anno che entra.

Noi di Mercatopoli, lo sapete, abbiamo un sogno. Vogliamo un mondo più sano, ci piacerebbe che ognuno di noi adottasse uno stile di vita ecosostenibile, perché se ognuno farà la sua parte, avremo di sicuro dei grandi cambiamenti.

E così abbiamo pensato a 10 buoni propositi per un 2015 ecosostenibile.

  1. Ricicla. Tutto, o quasi è riciclabile. A tutto puoi trovare un uso alternativo. Puoi reinventare un oggetto, puoi creare qualcosa di diverso, o puoi semplicemente riutilizzarlo per lo stesso scopo più volte. Un barattolo di vetro può restare un barattolo di vetro o diventare una lanterna artistica, una bottiglia di plastica resta quello che è, destinata a contenere sempre la tua acqua, o trasformarsi in qualcosa di completamente diverso. Prima di aprire il bidone della spazzatura, pensaci su.
  2. Fai la raccolta differenziata. Recuperare il 50% dei rifiuti domestici entro il 2020 è la direttiva Europea. In Italia non siamo poi così distanti dal traguardo se alcuni stimano che riusciremo nell’intento già nel 2016. Nel 2013 9 imballaggi su 10 venivano recuperati e riciclati. Insomma tendiamo sempre a sottovalutarci e invece stiamo facendo grandi passi avanti. Molti comuni hanno raggiunto e superato la soglia del 40% di raccolta differenziata.
  3. Riusa. Non buttare ciò che non ti serve più. Se è in buono stato donalo o vendilo nei mercatini dell’usato come Mercatopoli. Acquista usato, puoi trovare oggetti davvero unici e in perfetto stato, risparmiare ed evitare sprechi.
  4. Autoproduci tutto quello che puoi. Non solo risparmierai, ma avrai il controllo sugli ingredienti. Che sia cibo (pane, pizza, dolci, tisane, sali aromatizzati,…), prodotti per la casa o per uso cosmetico (deodoranti, detersivi, creme,…) scoprirai un mondo entusiasmante, fatto di idee geniali e straordinarie scoperte. Serve tempo, mi dirai. Certo, ma non tanto quanto credi. Provare per credere
  5. Compra biologico, locale e di stagione. Il biologico è amato e contestato, ma in Italia possiamo stare certi che le regolamentazioni per ricevere le certificazioni di prodotto biologico sono estremamente severe e rigide. Acquistare prodotti del luogo ti assicura la freschezza del prodotto e da una spinta all’economia locale. No alle fragole in gennaio. Le fragole in inverno crescono nelle serre, non vedono il sole, non crescono in modo naturale e devono essere ‘aiutate’ chimicamente, non possono essere biologiche. I prodotti di stagione hanno una loro logica naturale. Madre natura produce secondo i suoi ritmi, le verdure invernali contengono sostanze, che le altre verdure non contengono, che sono utili al nostro organismo per affrontare la stagione fredda. La Natura ha sempre un perché.
  6. Riduci gli sprechi e gli acquisti. Hai davvero bisogno di tante cose? Perché poi dopo qualche mese senti il bisogno di fare spazio, di dare via qualcosa, di svuotare gli armadi, di ritrovare il respiro della tua casa? Non fare acquisti sull’onda dell’impulso, non acquistare se non ti serve.
  7. Evita gli sprechi di energia e risorse. Spegni le luci quando esci da una stanza, usa gli elettrodomestici nelle ore notturne (i vicini ringraziano), usa programmi eco e dimezza sempre la dose di detersivo consigliata, credimi, il risultato sarà lo stesso.
  8. Usa meno l’auto. Quando puoi scegli di utilizzare i mezzi pubblici, il carsharing e ancor meglio la bicicletta. Vai a piedi ogni volta che puoi, ne guadagnerai anche in salute.
  9. Passa del tempo nella natura. Riscopri il contatto con la natura, fai delle passeggiate nel bosco, passa una giornata al mare o al lago, respira aria pulita, senti il contatto con il terreno, leva le scarpe, cammina scalzo. Ritrovati.
  10. Sii più comprensivo. Ognuno di noi ha la sua vita, i suoi piccoli e grandi problemi. Non irritarti, sii comprensivo verso il prossimo, sii più paziente. Hai mai notato come una gentilezza che ti viene fatta gratuitamente cambia la giornata a te e anche agli altri? Conosci l’effetto boomerang? Basta un sorriso, un saluto, un abbraccio di un amico, una parola gentile di uno sconosciuto e si crea una catena, sei più propenso ad fare un gesto gratuitamente gentile a qualcun altro e la cosa si ripete all’infinito, fino a tornare a te. Guarda qui

Personalmente non so se riuscirò a mettere in pratica tutti e dieci questi propositi, ma ci proverò. Siamo comodi, siamo fortunati, siamo anche un po’ viziati, ma possiamo tentare, anche questo è importante. Provando le cose ci vengono sempre più facili, fino a che diventerà uno stile di vita normale. E più saremo più avremo potere di cambiare le cose.

Buon 2015 da Mercatopoli!