Leggins: siamo chic non shock!
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Leggins: siamo chic non shock!
Lunedì 20 Gennaio 2014
Marzia Benvenuti

Molto probabilmente con il post che sto per scrivere apparirò snob, e anche molto antipatica, ma ogni tanto quella piccola dose di puzza sotto il naso, può essere utile proprio per evitare alcune cadute di stile.

A tal proposito vorrei parlare dei leggins, un capo pratico da indossare ma anche il più pericoloso. Stanno bene a poche, ma se abbinati con cattivo gusto potrebbero rendere brutta anche Charlize Theron. Anche a me piacerebbe essere nata con delle gambe da gazzelle, delle super tette e un culo da paura, ma non è così, quindi perché rendersi ridicola con outfit che evidenzierebbero solamente i miei difetti?

Il leggings non è un pantalone, ma una via di mezzo tra esso e una calza, ed in quanto tale va indossato e abbinato di conseguenza. E’ un capo molto versatile utilizzabile in qualsiasi occasione, ma è necessario fare sempre molta attenzione a come lo facciamo. Per essere certe di indossare un paio di leggings senza perdere immediatamente stile ed eleganza la prima e inviolabile regola da seguire è quella di non indossarli mai, per nessun motivo, da soli! Se seguirete con dedizione religiosa questa legge, sarete già indiscutibilmente lontane dallo stile più trash e sciatto.

Per questo ho pensato di redarre alcune piccole regole da tener conto per un buon utilizzo dei leggins.

Scegliete la taglia giusta. Non devono essere nè troppo larghi, nè troppo stretti. Evitate di acquistarli solo perchè vi piacciono, ricordatevi non vi renderebbero giustizia e evidenzierebbero solo brutture antiestetiche.

Scelta del colore. Evitate colori o fantasie troppo vistose per chi non possiede gambe troppo snelle. Potete azzardare o lasciarvi andare a colori più vivaci per quanto riguarda il giorno, e per la notte prediligi uno stile più glam, come quelli in ecopelle.

Scelta dell'abito. Abbinateli con una gonna ma lasciate perdere la minigonna: optate invece per qualche centimetro di stoffa in più e il risultato sarà decisamente più elegante. Perfetti sono anche con abitini svasati e voluminosi. Per chi non è troppo snella è meglio evitare abitini troppo aderenti, stile "seconda pelle" che tenderebbero ad enfatizzare solo un po' troppo le rotondità. Ideali sono con il maglione di lana morbido e lungo, da sembrare un abito.

Attenzione però alle lunghezze: se il pullover arriva a mala pena a coprire il sedere, abbinatelo a dei jeans o pantaloni skinny.

La moda è arte.

La moda è stile.

Ma la moda non è uguale per tutti.

E rendersi ridicole e regine del Trash è un attimo.




I contenuti correlati che potrebbero interessarti

5 motivi per preferire la bicicletta alla macchina
Martedì 19 Maggio 2015
Canapa: materia prima ecosostenibile
Giovedì 22 Giugno 2017
Laboratori di maglia e sartoria a Como
Martedì 02 Febbraio 2016