Viaggi ecosostenibili: il 2019 sarà l'anno del turismo lento - Mercatopoli
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Viaggi ecosostenibili: il 2019 sarà l'anno del turismo lento
Giovedì 17 Gennaio 2019

L’Italia è sempre più interessata al tema dell'eco turismo, inteso come forma di vacanza responsabile che rispetta l'ambiente, le popolazioni locali ed è in grado di valorizzare le risorse naturali e storiche di un territorio. Si tratta, quindi, di un modo di viaggiare rispettoso degli ecosistemi e delle comunità che ci abitano. Insomma, qualcosa di molto lontano dal turismo di massa. Il 2019 sarà l’anno del turismo lento, un trend in forte crescita caratterizzato da viaggiatori alleati della natura che contribuiscono alla salvaguardia del pianeta grazie ad alcune strategie e buone pratiche.

viaggiare-2019 

8 trend di viaggi nel 2019 da Booking.com

Come viaggeremo nel 2019? Dove andremo, cosa cercheremo nelle nostre vacanze? Il sito di prenotazioni di hotel Booking.com ha analizzato 163 milioni di recensioni verificate lasciate da 21.500 viaggiatori provenienti da 29 Paesi, Italia compresa, per individuare 8 trend che caratterizzeranno il turismo del prossimo futuro.

1. Viaggio consapevole: cambia l'approccio alla scelta delle mete. Fattori come le questioni sociali di una possibile destinazione e l'eventuale impatto negativo del turismo sulla vita della popolazione sono fondamentali.

2. Viaggio sostenibile: per numerosi viaggiatori è importante che il loro soggiorno e le loro attività in vacanza siano il più possibile a basso impatto. Nello specifico:

3. Facilità d’uso: i viaggiatori cercano soluzioni che rendano la progettazione e lo svolgimento della loro vacanza più semplice e flessibile.

4. Territori inesplorati: 4 intervistati su 10 non vedono l'ora di lanciarsi nei viaggi nello spazio. Nell'attesa, si cercano destinazioni "nuove" e diverse qui sulla Terra: per esempio, al 60% piacerebbe passare una notte in un hotel sottomarino.

5 Viaggio personalizzato: i turisti vogliono affidarsi sempre di più a strumenti digitali agili e su misura, capaci di fornire consigli personalizzati in base alle proprie esigenze e ai propri gusti.

6. A caccia di esperienze: viaggiare diventa l'occasione per vivere esperienze autentiche, speciali e gratificanti, che per il 60% degli intervistati contano molto di più dei possedimenti materiali.

7. Vacanze brevi: il 53% degli intervistati ha in programma nel prossimo anno di partire più spesso nel weekend, concentrando in pochi giorni esperienze intense e personalizzate.

8. Viaggiare per imparare: molti nel viaggio non cercano più solo un momento di fuga e di svago, ma uno scopo, l'occasione di migliorarsi come persone.

2019: l’anno del turismo lento

idee-viaggi2019Il 2019 in Italia sarà l’anno del turismo lento, quello che favorisce gli itinerari sostenibili per scoprire nuove mete in modalità slow: a piedi, in bicicletta, a cavallo, a bordo di un treno che percorre tratti ferroviari recuperati. Purché sia un tipo di vacanza green, a contatto con la natura. Sarà soprattutto la montagna a essere la grande protagonista di quest’anno.

Il turismo lento sarà il motore di sviluppo dei territori montani interni nei prossimi dodici mesi, con i loro borghi, i loro sentieri, i loro paesaggi e la loro artigianalità, tutti fattori che fanno del nostro Paese il più bello e amato del mondo. Lo aveva annunciato l’ex ministro dei Beni culturali e turismo, Dario Franceschini dopo aver presentato l’Atlante digitale dei cammini, il nuovo portale del Mibact dedicato a chi vuole viaggiare in Italia a passo lento: “Come il 2016 è stato l’anno nazionale dei cammini, il 2017 l’anno nazionale dei borghi e il 2018 l’anno del cibo italiano, il 2019 sarà l’anno del turismo lento” aveva dichiarato.

“Il 2019 sarà un ulteriore modo per valorizzare i territori italiani meno conosciuti dal turismo internazionale e rilanciarli in chiave sostenibile favorendo esperienze di viaggio innovative, dai treni storici ad alta panoramicità, agli itinerari culturali, ai cammini, alle ciclovie, ai viaggi a cavallo. Investire sul turismo sostenibile”, aveva concluso “è una strategia di sviluppo che ha come fine la tutela e la riproposizione innovativa di luoghi, memorie, conoscenze e artigianalità che fanno del nostro Paese un luogo unico: un circuito di bellezza straordinariamente diffuso lungo tutto il suo territorio fisico, e lungo un arco di secoli di civiltà. Una strategia fondamentale per governare la crescita dei flussi turistici che ci attendiamo per i prossimi anni”.



Anche gli alberghi diffusi sono in crescita

alberghi-diffusiUn modo intelligente e sostenibile per viaggiare nel 2019 sarà anche quello degli alberghi diffusi. Di cosa si tratta? L’idea è semplice quanto geniale: all'interno dei più dolci e suggestivi borghi italiani antichi edifici in abbandono vengono rimessi a nuovo e dedicati completamente a un turismo di pura sostenibilità ambientale e autenticità. Unica differenza con un normale albergo è la dislocazione orizzontale e non verticale degli alloggi, che sono sparsi per le vie del paese, ma con un'unica reception e un'unica sala colazione.

Soggiornare in queste strutture significa molte cose: vivere completamente immersi nella cultura locale, essere accolti dal calore genuino dei gestori che vi riserveranno molte coccole, valorizzare le realtà più belle e sconosciute del nostro stesso paese, dare lavoro ai giovani e redistribuire il reddito.

Dove si trovano queste perle di ecosostenibilità? In costiera amalfitana ci sono I Ruderi: selvaggi, con vista sul Tirreno. In Umbria, già terra di antichi borghi, si può soggiornare all'interno di un vero castello, del quale è stata mantenuta intatta l'architettura e il fascino romantico e un po' sinistro. Qui, tra camini e grotte di collegamento tra gli ambienti vengono offerti agli ospiti solo prodotti a km zero, secondo una filosofia che appartiene anche a tutti gli altri soci.

Vuoi scoprire tante pratiche green e intelligenti? Segui la nostra rubrica Vivere smart.


I contenuti correlati che potrebbero interessarti

Eco vacanze: rendi sostenibile la tua estate
Lunedì 24 Luglio 2017
Ecoturismo in Italia: premiate le mete naturali
Giovedì 27 Luglio 2017
Idee regalo di Natale ecosostenibili e solidali
Giovedì 08 Dicembre 2016