I fiori di Castellaro Lagusello dal 23 al 25 aprile - Mercatopoli
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
I fiori di Castellaro Lagusello dal 23 al 25 aprile
Sabato 16 Aprile 2016

I fiori di Castellaro LaguselloTorna l'appuntamento con I fiori di Castellaro Lagusello, manifestazione arrivata al 25° anniversario che quest'anno si svolgerà il 23, 24 e 25 aprile dalle 10 alle 19.

La location, come suggerisce il nome dell'evento, è la meravigliosa località Castellaro Lagusello di Monzambano, in provincia di Mantova. Si tratta di uno dei borghi medioevali più belli d'Italia, bandiera arancione del Touring Club Italiano, Riserva Naturale di Interesse Comunitario, nonché Sito Unesco.

Immersione nella natura tra colori e profumi

Da sabato 23 a lunedì 25 aprile florovivaisti, fiorai e artigiani creativi saranno i protagonisti di questa mostra mercato, tra colori e profumi evocativi in una cornice poetica dove storia e arte hanno lasciato testimonianza di sé. Non mancheranno enti culturali e di promozione del territorio, laboratori creativi, incontri, visite guidate al borgo, mostre a tema e performance multisensoriali.

I fiori di Castellaro Lagusello

Per l'occasione del 25° anniversario, si è voluta rinnovare la formula insistendo molto sull’alta qualità degli espositori e degli eventi collaterali per valorizzare al meglio Castellaro Lagusello. Inoltre vicoli e deliziosi cortili saranno aperti con visite a villa Arrighi e al lago.

L'incanto di Castellaro Lagusello

Il borgo sorge su un'altura in direzione di un piccolo lago a forma di cuore. Tutto intorno si elevano le colline dell'anfiteatro morenico del Garda, a pochi chilometri dalle sponde del lago. L'attuale castello risale al 1100-1200 e deve la sua origine agli Scaligeri, anche se poi, a motivo della sua posizione strategica, fu coinvolto presto nelle controversie tra Verona e Mantova, finendo in possesso, di volta in volta, dei Visconti, dei Gonzaga e della Serenissima Repubblica di Venezia.

Castellaro Lagusello

Eretto su una altura naturale a nord del piccolo lago, il castello, difeso da possenti mura merlate e da dieci torri, si presentava diviso in due zone: quella verso il lago affidata al castellano e quella verso nord affidata ad un capitano con il compito di difendere il ponte levatoio di ingresso al castello ed al borgo fortificato.

Dall'antico castello rimangono ancora intatte la cinta muraria, quattro torri, alcuni tratti del camminamento di ronda e due case rustiche medievali. Nel 1600 il castello perse le sue caratteristiche di costruzione di difesa e venne ceduto dalla Serenissima Repubblica di Venezia ai Conti Arrighi che, senza modificarne troppo l'aspetto esteriore, ne trasformarono una parte in comoda e signorile residenza.




I contenuti correlati che potrebbero interessarti

Torna Fiorissima la mostra mercato di chi ama i fiori
Venerdì 05 Giugno 2015
Voglia di Vintage, a Mantova alla scoperta del Vintage
Mercoledì 10 Dicembre 2014
Mostra Mercato di Oggetti Artigianali
Venerdì 27 Gennaio 2012