Macchie difficili, come trattarle -Prima parte
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Macchie difficili, come trattarle -Prima parte
Martedì 11 Novembre 2014
Stefania D'Elia

Abbiamo già parlato dei rimedi d'emergenza per togliere le macchie, ma cosa fare per una macchia già presente? Ecco alcuni consigli su come trattare le macchie su tessuti lavabili o non lavabili. Rimane sempre valido il consiglio di provare prima su una piccola parte nascosta di tessuto e di rivolgersi in lavanderia in caso di dubbi o tessuti particolarmente delicati o pregiati.

Coloranti: tra cui verdure particolarmente colorate (barbabietola, carota...) erba, legumi, alcolici con coloranti, colori a tempera...

Tessuto lavabile: strofinare con un detersivo liquido e sciacquare bene. Mettere a bagno con un candeggiante in polvere precedentemente sciolto in acqua. Se resiste e il tessuto lo consente, provare con la candeggina. Lavare come d’abitudine.

Tessuto non lavabile: bagnare con acqua. Con una garza (bianca e pulita) applicare una soluzione di detersivo per capi delicati e aceto (o alcune gocce di ammoniaca). Sciacquare, tamponare e asciugare.

Per eliminare l’alone applicare con il contagocce candeggina diluita e sciacquare.

Per eliminare la candeggina in eccesso tamponate con dell’aceto.

Sostanze oleose: grasso di macchina, olio da cucina, burro, creme per il corpo e il viso, lardo, margarina...

Tessuto lavabile: Strofinare con un detersivo liquido, sciacquare abbondantemente e lavare in acqua calda.

Tessuto non lavabile: Tamponare con uno smacchiatore a secco, oppure applicare un solvente per pittura, olio o grasso. Tenere la macchia umida applicando lo smacchiatore di tanto in tanto e tamponando con un panno per assorbire.

Con un contagocce applicare alcune gocce di una soluzione di detergente e ammoniaca, far penetrare e ripetere l’applicazione finché la macchia non scompare. Sciacquare e tamponare.

Tannino: bevande alcoliche, birra, frutta, caffè, bevande gassate, succhi di frutta, marmellate, tea, pomodoro, vino, inchiostro lavabile.

Tessuto lavabile: Non usare sapone da bucato in pezzi o in scaglie (fissa le macchie). Lavare con un normale detersivo. Se non si può lavare subito tamponare la macchia per assorbire il più possibile.

Tessuto non lavabile: Tamponare con acqua. Poi con una salvietta applicare una soluzione di detersivo e aceto. Se il tessuto è resistente premere con un cucchiaio. Risciacquare, tamponare e asciugare.

Proteine: Crema al formaggio, crema, uova, gelato, latte, budino, omogenizzato alla carne, fango, rifiuti organici.

Tessuto lavabile: Non usare acqua calda (fissa la macchia). Mettere a bagno e strofinare in acqua fredda. Se la macchia è vecchia trattarla con un detersivo liquido.

Tessuto non lavabile: Applicare con una salvietta uno smacchiatore, se il tessuto è resistente, premere con un cucchiaio. Sciacquare con acqua e poi con una soluzione di ammoniaca e acqua. Tamponare. Bagnare con una soluzione di acqua e aceto. Risciacquare, tamponare e asciugare.




I contenuti correlati che potrebbero interessarti

Macchie difficili: come eliminarle (prima parte)
Mercoledì 20 Agosto 2014
Macchie difficili, come trattarle - seconda parte
Mercoledì 26 Novembre 2014
Aiuto ho una macchia sul muro! Ecco le soluzioni.
Lunedì 04 Agosto 2014