Erbe aromatiche: come conservarle per l'inverno
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Erbe aromatiche: come conservarle per l'inverno
Lunedì 25 Agosto 2014
Stefania D'Elia

Abbiamo parlato delle principali erbe aromatiche che è possibile coltivare nel nostro giardino o sul nostro balcone. In estate la casa di riempie dei profumi dell'orto, ma quando torna il freddo come si fa? E’ una buona idea preparare per l’inverno una provvista di erbe essiccate per la vostra cucina o per rimedi fitoterapici per la cura della persona.

Le erbe aromatiche vanno raccolte al mattino di una giornata soleggiata, quando la rugiada della notte è completamente evaporata e il sole non è ancora diventato troppo caldo.

Un metodo di conservazione consiste nel legare le erbe in mazzi con un filo di rafia, non troppo stretti in modo che l’aria circolando eviti la formazione di muffa e appenderli a testa in giù in un angolo ben areato.

Prima di tutto bisogna controllare che non siano presenti foglie avvizzite, nel qual caso vanno eliminate.

Cosa occorre:

Procedimento: si legano le erbe aromatiche in mazzetti. Poi si porta l’acqua ad ebollizione e si immergono i mazzetti per qualche secondo. Infine si scolano per eliminare l’acqua in eccesso e si asciugano con un panno da cucina.

Ora si lasciano seccare all’aria coperti da un sacchetto di carta per evitare che prendano polvere.

Il tempo che serve per essiccare le erbe aromatiche dipende dallo spessore dei gambi e delle foglie e dall’umidità dell’aria, ma dopo circa due settimane le erbe saranno essiccate.

Prima di riporre le erbe essiccate in un barattolo eliminate i gambi più duri le venature delle foglie sfregandole tra i palmi delle mani. Le erbe vanno sminuzzate con mortaio e pestello e chiusi in barattoli di vetro a chiusura ermetica.

Con le erbe aromatizzate raccolte in estate è anche possibile creare il sale aromatizzato: basta prendere il sale fino qualche ciuffo di foglie aromatiche seccate nel forno a 50 gr per una ventina di minuti. A questo punto in un robot da cucina si mescolano le spezie con il sale.

Il sale così ottenuto si conserva in un contenitore a chiusura ermetica. Il sale impedisce il deterioramento delle spezie e ne aiuta la conservazione.

Un idea in più: preparate tanti contenitori con il vostro sale aromatizzato, saranno dei profumatissimi regali per il prossimo Natale.




I contenuti correlati che potrebbero interessarti

Erbe aromatiche - Proprietà e usi (parte 2)
Giovedì 07 Agosto 2014
Erbe in fiore - per riscoprire le proprietà delle erbe
Giovedì 05 Giugno 2014
Non solo erbe 2015
Mercoledì 24 Giugno 2015