Festival del Riuso: 24 novembre a Milano!
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Festival del Riuso: 24 novembre a Milano!
Giovedì 21 Novembre 2013
Elisa Artuso

La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR 2013) si conclude con un evento che vede Mercatopoli tra i protagonisti organizzativi: si tratta del Festival del Riuso e del Baratto, che si svolgerà nel padiglione Grioli, presso il parco ex Trotter di via Giacosa 46 (Milano).

I punti vendita coinvolti sono tutti dell’interland milanese e si sono adoperati per gestire al meglio questa giornata, coadiuvati dal team Leotron: i Mercatopoli Cesano Maderno, Monza, Seregno, Pessano con Bornago, Solaro e Milano Giambellino offrono dunque il loro contributo per una manifestazione di carattere educativo e divulgativo di grande spessore.

L’intento degli organizzatori è di dare spazio alle potenzialità del riuso, sensibilizzando i cittadini a consumi più consapevoli e attenti in un’ottica di diminuzione di sprechi e rifiuti che ha conseguenze di grande rilievo anche da un punto di vista urbanistico e sociale.

Mercatopoli fa parte di Rete ONU, associazione nazionale degli operatori dell’usato, che sostiene la categoria dandole voce presso le istituzioni e si fa garante di manifestazioni come quella del 24 novembre che rientra nelle iniziative a sostegno di un modo più consapevole di vedere gli oggetti e il consumo.

Come funzionerà il Festival?

È molto semplice! Come nell’edizione di giugno 2013, i partecipanti si dovranno registrare per poi consegnare i loro oggetti agli organizzatori. Ogni oggetto portato darà diritto a ricevere dei gettoni da utilizzare come merce di scambio per portarne a casa altri. Per ogni oggetto consegnato si ha diritto a ricevere da 1 a 7 gettoni.

L’idea di fondo è che ciò che oggi non serve a me, non è detto che non possa essere utile a qualcun altro: la cultura del riuso rappresenta il cuore delle attività dei negozi Mercatopoli e un’occasione come questa è davvero interessante per avvicinare le persone alla partecipazione, allo scambio alla presa di coscienza che stiamo vivendo al di sopra delle nostre possibilità, come individui e come pianeta. Riutilizzare gli oggetti, trovare il modo di passarli di mano in mano, barattare, scambiare oltre a essere una pratica economica e divertente apre anche la strada a una sensibile diminuzione dei rifiuti e alla diffusione di stili di vita più sostenibili.

La scorsa edizione della manifestazione ha dimostrato l’interesse dei cittadini verso queste proposte: 300 partecipanti registrati in sole 6 ore, 2.200 oggetti scambiati, 2.500 gettoni distribuiti. Inoltre, la qualità della merce è stata valutata dagli operatori come estremamente elevata, a dimostrazione di una forte sensibilità da parte dei partecipanti a portare oggetti funzionanti e in ottime condizioni.

Vi aspettiamo domenica 24 novembre per scambiare gli oggetti che non usate più con altri di cui avete bisogno!