Buone ecovacanze da Mercatopoli!
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Buone ecovacanze da Mercatopoli!
Lunedì 29 Luglio 2013
Elisa Artuso

eco vacanzeArrivano le vacanze ma le buone abitudini ecologiche non si dovrebbero abbandonare! Che si tratti di qualche giorno, una settimana o più, non si dovrebbe mandare in vacanza anche il pianeta: se abbiamo a cuore il rispetto per l’ambiente, il futuro dell’aria che respiriamo e della terra in cui crescono gli ortaggi che consumiamo, dobbiamo mantenere i nostri impegni ecologici anche nel periodo di vacanza.

A dire il vero, ormai non è difficile farlo, visto che agenzie turistiche, tour operator, albergatori e in generale le strutture ricettive si impegnano (a volte per la verità facendo anche un po’ di greenwashing) a proporsi come rispettosi dell’ambiente.

E noi persone comuni, da che parte possiamo iniziare?

Sicuramente dal viaggio: ci sono siti, ad esempio, su cui si possono considerare le emissioni di Co2 tra i parametri con cui scegliamo un viaggio. In generale, se viaggiamo in 1 o 2 persone (e quindi non riempiamo un’auto) possiamo optare per i mezzi pubblici. Viaggiare in treno poi, se prenotiamo con un buon anticipo, può essere abbastanza economico.

Il primo passo per un viaggio leggero, anche dal punto di vista ambientale, inzia dalla valigia! Certo, non è solo una questione di peso, ma anch’esso incide perché ridurre i bagagli ci permette di ridurre le emissioni.

Inoltre, se ci informiamo per tempo e in modo oculato, possiamo immergerci più in fretta nella cultura del luogo in cui passiamo le vacanze: eviteremo così banali errori (come – per dire – acquistare formaggio Asiago in Svizzera o un souvenir prodotto in Cina …a meno che non ci troviamo proprio in Cina!).

Rispettare l’ambiente e la comunità in cui passiamo le vacanze è fondamentale ed è anche questo un modo per essere ecologici. Sembra banale, ma dobbiamo essere lievi, quando camminiamo sulle strade di una città che non ci appartiene, molto più di quando lo facciamo in modo disinvolto tra quelle familiari della nostra.

eco vacanze

Preferire hotel ecologici, usare i mezzi pubblici, evitare l’usa e getta sono altre piccole accortezze che rendono più ecofriendly la nostra vacanza. Essere viaggiatori responsabili ed ecologici significa trasformare la nostra vacanza in un momento di benessere globale: non possiamo stare bene noi e divertirci a scapito degli abitanti del luogo che andiamo a visitare o del territorio in cui ci troviamo. Quindi, stop al consumo esagerato di acqua (ad esempio in hotel o in campeggio), all’abuso di aria condizionata ed energia in generale: ricordiamoci di spegnerla quando andiamo a dormire, di non lasciare apparecchi attaccati alla presa (come il caricatore del telefonino) e – per quanto possibile – rinunciamo al cambio quotidiano di lenzuola e asciugamani… facciamoli durare qualche giorno in più, come del resto faremmo a casa.

Infine, se abbiamo figli, insegnamo loro a viaggiare in modo responsabile: invitiamoli adosservare, a fotografare le cose belle, mettiamoci in relazione positiva con luoghi e persone, affinché il nostro viaggio sia ecologico e positivo per tutti.

Buone ecovacanze!