Affrontare l'autunno con l'umore giusto
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Affrontare l'autunno con l'umore giusto
Giovedì 04 Ottobre 2012
Elisa Artuso

autunnoOttobre ce lo sta dicendo in tutte le salse: l’autunno è qui. A volte al mattino c’è un fresco pungente e all’ora di pranzo sembra ancora estate, si dorme con una copertina, ma non abbiamo ancora messo da parte le infradito e le bibite fresche. E poi se piove… piove davvero, per giorni e si spera sempre che non continui troppo.

Quando il clima cambia, anche il nostro corpo ha bisogno di stare al passo, di metabolizzare i cambiamenti di luce: il tempo meteorologico è un po’ balordo e dobbiamo anche preservare l’umore e la voglia di fare senza lasciarci sopraffare dalla malinconia delle giornate più corte o del sole che scalda un po’ meno.

Se in estate vi abbiamo consigliato di consumare cibi freschi, tantissima verdura e frutta fresche e di bere molta acqua, per affrontare meglio l’autunno e il cambio di stagione è opportuno continuare a consumare tanti ortaggi, rigorosamente di stagione e a km zero. Non ha senso infatti acquistare verdura che arriva da lontano e che è meno adatta alla stagione in corso, anche perché – cosa non a tutti nota – la terra ci offre proprio il cibo adatto alla stagione in cui lo raccogliamo: i cavoli sono riscaldanti, mentre le verdure a foglie verdi rappresentano un vero e proprio serbatoio di vitamine e sono preventive di malattie da raffreddamento.

In questo periodo poi ci sono tante zucche di diverse qualità, ricchissime di betacarotene, con poche calorie e un buon potere saziante. Inoltre, iniziano i primi cavolacei (verze, broccoli di varie qualità, cavoli, cavolfiori) e abbiamo sempre a disposizione gli ottimi legumi, energetici, ricchi di carboidrati e di fibre e poco calorici.

Perché l’alimentazione aiuti il nostro umore e ci mantenga pieni di energie, la cosa migliore è quella di iniziare la giornata con una colazione sostanziosa: pane integrale e marmellata, qualche mandorla o nocciola che rallenta l’assorbimento di carboidrati ed evita il classico calo di zuccheri. Adesso che al mattino è più fresco siamo più invogliati a mangiare, la fame si fa sentire subito.

autunno

Altri piatti nutrienti, ma non grassi nè pesanti, sono quelli composti di cereali in chicchi, legumi e verdure: i cereali si possono cucinare come si fa con il risotto. Avremo così orzotto, farrotto, migliotto e altri, ciascuno con diverse proprietà. Per organizzarsi al meglio è opportuno stendere un menù di massima e fare acquisti mirati: questo permette di risparmiare evitando l’acquisto d’impulso al supermercato.

Se ricaviamo del tempo per andare direttamente dai produttori, ad esempio da un agricoltore o presso qualche cascina, saremo davvero molto ecologici e sicuramente acquisteremo verdure e frutta più saporiti! Infine, con l’autunno possiamo fare un giro nei negozi Mercatopoli per acquistare oggettistica per la casa (ed in particolare la cucina) ed elettrodomestici usati. L’elettronica di consumo dura molto più di quello che ci viene fatto credere: comprare e vendere elettrodomestici e oggettistica per la cucina nei negozi del riuso ci aiuta a risparmiare e contenere le spese di famiglia e ad inquinare meno il pianeta.