Vivere green: la casa ecologica!
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Vivere green: la casa ecologica!
Giovedì 06 Settembre 2012
Elisa Artuso

casa ecosostenibileAvere una casa ecologica è il sogno di molti: chi non ha mai sbirciato qualche catalogo con case in legno, realizzate in bioarchitettura, che vengono costruite in una manciata di settimane? Si, quelle con i pannelli solari, senza spifferi, magari completamente passive?

Spesso associamo la casa ecologica ad un progetto di difficile realizzazione: chi la casa ce l’ha già apparentemente non può tornare indietro, chi la sta per acquistare non sempre può permettersi la casetta in legno con il giardino, e poi chi vive in affitto cosa dovrebbe fare? Rinunciare alle proprie speranze e convinzioni green?

Ci sono sicuramente soluzioni intermedie, ma qui vorremmo mettere l’accento sul fatto che possiamo rendere ecologica l’abitazione in cui viviamo, senza modificarne la struttura, ma con accorgimenti che cambiano radicalmente l’impatto visivo, l’arredamento, i consumi quotidiani, lo stile di vita.

Ecco alcuni spunti da seguire:

- arredamento (mobili nuovi): nella scelta di qualsiasi mobile controlliamo la certificazione e la provenienza del legno. I legnami certificati FSC provengono da foreste non primarie ma coltivate, dove non si verifica lo sfruttamento intensivo della natura né dei lavoratori;

- arredamento (mobili usati): scegliamo il vintage, magari in chiave di modernariato. Come? Visitando i mercatini dell’usato come i negozi Mercatopoli, dove possiamo trovare a prezzi accessibili mobili di un tempo. Possono essere oggetti di alta qualità, magari da ristrutturare o anche mobili pratici, che ci fanno risparmiare sull’acquisto e che sull’onda del riuso diminuiscono la nostra impronta sul pianeta. Inoltre, una casa con un giusto mix di nuovo e usato o con diversi stili è più interessante e bella da vedere.

- risparmio energetico e non solo: è ecologica la casa in cui non si spreca. Cosa? Acqua, energia, calore. Facciamo attenzione quando apriamo porte o finestre, quando facciamo la doccia o laviamo la verdura a non sprecare risorse preziose.

vivere green

- riscaldamento: avete mai pensato ad una stufa? Riscaldarsi con materiali rinnovabili anziché con il metano o il gasolio è una scelta ecologica ed economica. La stufa, inoltre, rende diversi gli ambienti, crea un bel calore ed è piacevolissima. Leggere o chiacchierare davanti ad una stufa crea un’atmosfera molto bella.

- Mobili alternativi: esistono mobili in cartone o realizzati con materiali di riciclo, che si possono auto produrre o anche acquistare a ottimi prezzi. Possono essere montati e smontati con facilità e sono perfetti per situazioni particolari, ad esempio quando si hanno ospiti. Il cartone è un materiale povero, riciclabile, rinnovabile e versatilissimo.

Infine i consumi: una casa può dirsi ecologica se chi la abita è attento ai propri consumi e ai propri sprechi un po’ in tutto (cibo, carburante, oggettistica, libri, vestiario). Il riuso e il riciclo dovrebbero diventare pratiche comuni, vissute da tutti coloro che approcciano una vita green.

La ciliegina sulla torta potrebbe davvero essere una “casa clima” ecologica anche nei materiali e nella realizzazione, ma ricordiamoci che l’ecologia è un habitus, un modo di vivere non uno stile di facciata da esibire!