Massimo Riciclo
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Massimo Riciclo
Venerdì 09 Marzo 2012
Camilla Biagini

Quando pensiamo all'inquinamento e alla quantità sempre crescente di rifiuti che ogni giorno produciamo, la nostra mente corre subito verso la plastica, uno infatti dei materiali più inquinanti.

Nonostante la plastica possa essere riciclata in modo piuttosto semplice rimane ancora oggi una delle prime cause di inquinamento dell'ambiente, anche dei mari.

Consapevole che attraverso la sua arte avrebbe potuto trovare un modo per sensibilizzare le persone verso questo importante problema, l'artista Max Bernardi ha deciso di creare delle opere d'arte utilizzando proprio materiali plastici derivanti dagli scarti industriali. Ha lavorato per molto tempo a stretto contatto con la plastica ed ha imparato a riconoscere in essa non solo il simbolo dell'inquinamento ma anche il simbolo della minore qualità dell'epoca in cui viviamo.

Max Bernardi riutilizza la plastica di scarto per la realizzazione delle sue opere d'arte in modo da offrire a questo materiale la possibilità di riscattarsi dimostrando che anche i materiali di scarto possono essere riutilizzati in modi creativi capaci di farli diventare materiali importanti al pari di molti altri che oggi riteniamo pregiati.

L'obiettivo è dimostrare che nessun materiale merita di essere gettato, che non esiste una fine definitiva e che tutto può trovare una nuova vita. Le opere d'arte sono un modo per dimostrare che è ancora possibile anche nel mondo di oggi e con i materiali che ogni giorno gettiamo via creare qualcosa capace di durare a lungo nel tempo, capace di durare per sempre.

Sulla base di queste considerazioni nasce la sua mostra personale dal titolo "Massimo Riciclo" che sarà visitabile sino al 16 marzo 2012. La mostra avrà luogo presso la Galleria il Melograno di Livorno situata in Via Marradi 62/68 e sarà visitabile tutti i giorni escluso il lunedì mattina dalle ore 09.30 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 20.00.