Antonio Alf
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Antonio Alf
Giovedì 14 Maggio 2009
Eleonora Defanti

antonio alfòSi chiama Antonio Alfò ed è un eco-artista.

Antonio realizza eco-opere fatte di materiale riciclato e si presenta: "Si, sono un eco-artista, e tra i primissimi promotori in Italia di tale tendenza. Le mie prime opere con materiale di riciclo risalgono al 1974, quando era inevitabile incorrere nel sarcasmo generale circa la sua validità artistica".

Antonio, nato ad Avola nel '55, racconta la sua storia:

"Nel 1974 diedi la mia prima mostra personale sul tema al "Circolo Giardino" di Siracusa, mostra organizzata dalla mia professoressa di storia dell'arte. Nel '76 ottenni la specializzazione in scultura presso l'Istituto Statale d'Arte di Siracusa dopo il diploma di Maestro d'Arte presso lo stesso istituto. Nello stesso anno mi iscrissi alla facoltà di architettura del Politecnico di Milano e nel '78 diedi la mia prima personale a Milano presso la Galleria "Sever" a Brera".

Come è proseguito il tuo impegno nel settore artistico?

"Nel 1985 sono uscito definitivamente dal mercato dell'arte. Ho detto addio a gallerie, critici e mecenati. Da quel momento ho iniziato a porre in vendita le mie opere ad esclusivo scopo di beneficenza. Le più grandi ONG mondiali, le organizzazioni indipendenti dai governi, molte delle quali con diritto di consultazione all'ONU, hanno accettato la mia iniziativa".

Come riesci a vivere di sola arte creata per la beneficenza?

"Il ricavato dalla vendita delle mie opere viene offerto in beneficienza direttamente dall'acquirente. Una parte di questo viene detratta a copertura delle spese vive da me sostenute e documentate il che mi permette di comprare i materiali di realizzazione delle opere e di continuare ad essere artisticamente indipendente".

 

antonio alfò firma

 

Cosa ti auguri per il futuro?

"Spero semplicemente che questo mio modo di fare arte possa essere considerato come suggerimento ed ispirazione per molti artisti contemporanei".

Volete scoprire l'eco-arte di Antonio?

Visitate il sito: http://www.antonioalfo.it/