Il giroscopio: mostra di giocattoli riciclati
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Il giroscopio: mostra di giocattoli riciclati
Mercoledì 26 Ottobre 2011
Camilla Biagini

Fino al 26 ottobre 2011 è possibile visitare a Bologna presso la sede della Fondazione Gualandi situata in via Nosadella 51/B una mostra davvero eccezionale, pensata soprattutto per i bambini ma che di sicuro lascerà anche gli adulti del tutto a bocca aperta dallo stupore.

Si tratta di una mostra di giocattoli interamente realizzati a mano, creati praticamente con materiali di scarto e oggetti che passano tra le mani di ognuno di noi ogni giorno e che spesso vanno a finire direttamente nel cestino della spazzatura.

La mostra dal titolo Il Giocoscopio vuole essere come prima cosa un invito al gioco, un invito a scoprire che non è tanto il giocattolo in sé ad essere importante per un bambino ma quello che con un giocattolo è possibile realizzare.

Ecco allora che i bambini che riescono a divertirsi di più e con essi anche gli adulti, non sono quelli che possiedono il giocattolo più bello o più tecnologico ma quelli che sanno come utilizzarlo, quelli che hanno la mente aperta e pronta a inventare e appunto a giocare davvero.

Spesso i bambini che possiedono giocattoli di ultima generazione poi in realtà non sanno giocare affatto e se è vero che il gioco è la prima attività importante della nostra vita forse i bambini dovrebbero imparare a farlo in modo intenso.

I bambini e gli adulti avranno modo di toccare, guardare, sperimentare questi giocattoli e di scoprire tutta la bellezza che con materiali così semplice è possibile realizzare. I bambini avranno anche al possibilità di partecipare a laboratori creativi che gli aiuteranno a comprendere tutti questi concetti in modo semplice e divertente.

Si tratta insomma di una mostra per tutti, adulti e bambini, che potranno imparare a giocare davvero e potranno scoprire che niente merita di essere gettato via perché può essere trasformato in un oggetto bello e diverso.

Per qualsiasi informazione si consiglia di chiamare la segreteria della Fondazione Gualandi al numero di telefono 051 6446656. Ricordiamo che per le famiglie la mostra è aperta il mercoledì pomeriggio dalle ore 16,00 alle ore 19,00 e il sabato dalle ore 10,00 alle ore 17,30.