Abilmente: l'atelier del riciclo creativo
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Abilmente: l'atelier del riciclo creativo
Mercoledì 05 Ottobre 2011
Camilla Biagini

Viene proposto anche quest'anno in occasione di Abilmente, una delle più importanti manifestazioni italiane di manualità creativa, l'atelier del riciclo creativo che avrà luogo dal 20 al 23 ottobre 2011 presso la Fiera di Vicenza.

L'atelier del riciclo creativo è un momento di incontro con corsi e dimostrazioni pratiche, incentrato sulle opportunità che i materiali di scarto ci offrono, un modo per comprendere che i materiali e gli oggetti inutilizzati non dovrebbero essere gettati perché possono trovare un nuovo posto nel mondo ed una vita diversa con un pizzico di creatività che non possiedono soltanto i grandi designer e gli artisti ma che si annida in ognuno di noi.

L'atelier del riciclo creativo si propone quest'anno come un momento di riflessione sulla carta. Il 2011 è stato infatti proclamato l'Anno Internazionale delle Foreste proprio per sensibilizzare l'opinione pubblica verso la salvaguardia dell'ambiente che ci circonda in generale e delle foreste in particolare.

Ecco allora che l'atelier si pone come obiettivo quello di far comprendere che la carta per essere realizzata necessita dell'abbattimento di molti alberi, abbattimento che potrebbe essere ridotto sfruttando la carta riciclata e utilizzando la carta e il cartone che altrimenti getteremmo nella spazzatura per la realizzazione di numerosi oggetti come ad esempio oggetti in cartapesta, origami decorativi, fogli di carta personalizzati e originali e simili.

I corsi e le dimostrazioni porteranno quindi tutti coloro che parteciperanno a questa importante manifestazione in un mondo meraviglioso, il mondo del riciclo e del riuso, un viaggio entusiasmante nel pieno rispetto dell'ambiente.

I corsi saranno tenuti da giovani designer e artisti che hanno deciso di usare solo materiali di scarto per le loro creazioni ma anche da associazioni, cooperative sociali e scuole ad indirizzo artistico.