Festa d'autunno 2011: ecco com'è andata!
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Festa d'autunno 2011: ecco com'è andata!
Sabato 01 Ottobre 2011
Elisa Artuso

mercatopoli in festaMercatopoli in festa è sempre un grande successo. E quest’anno la forte presenza di clienti, persone interessate a conoscerci e appassionati di vintage, collezionismo e antiquariato, famiglie e persone del posto ha riconfermato il trend crescente della nostra idea innovativa di consumo intelligente e di risparmio efficace.

Nei giornali non si fa che leggere che la crisi è pesante, che i consumi non aumentano, che le famiglie sono in difficoltà.

Sappiamo bene che una rondine non fa primavera, ma la festa dei Mercatopoli d’Italia ci ha dato la percezione di essere sulla strada giusta. Una strada che non percorre più la via del consumismo sfrenato e dell’acquisto a tutti i costi, ma che si dirige verso una gestione più sostenibile degli acquisti, puntando al riuso e al risparmio.

La festa d’autunno è stata piena di allegria e di divertimento: famiglie intere, persone di tutte le età, anziani e ragazzini sono passati per i nostri punti vendita a curiosare, a brindare, a mangiare una fetta di dolce, e a comprendere che l’innovazione portata dai nostri negozi di seconda mano può essere una risposta non solo alla crisi ma anche al bisogno estremo di un mondo più sostenibile e rispettoso dell’ambiente.

mercatopoli in festa

Per i negozi Mercatopoli la festa d’autunno è una grande occasione: c’è tanto movimento, si riesce anche a fare quattro chiacchiere con il cliente curioso, si può spiegare che oltre agli oggetti d’uso, si possono portare in vendita (e ovviamente acquistare) anche capi d’abbigliamento vintage, articoli di modernariato o da collezione, e gli oggetti di antiquariato sono ben accetti perché da noi i collezionisti e gli appassionati sono di casa.

E poi non tutti sanno che i mobili o gli oggetti ingombranti possono essere ritirati con un servizio gratuito, e che ad ogni vendita di guadagna il 50% del prezzo.

Parlare del nostro sistema con le persone è il modo più vivo e piacevole per far capire che oltre che sul risparmio (o sul guadagno, per chi porta oggetti in vendita), Mercatopoli fonda la sua attività sulla cultura del riuso e del riciclo, l’unica strada che potrà davvero aiutare le famiglie a vivere in modo più sostenibile e ai nostri figli di trovare un mondo più pulito e meno inquinato.

Gli oggetti che non utilizziamo più infatti sono spesso in ottime condizioni d’uso e un modo intelligente per rispettare il valore delle cose (e quindi l’impegno e la fatica di ottenerle) e quello di ridurre gli sprechi, ad esempio portandoli da Mercatopoli. Si dà così una nuova vita agli oggetti, permettendo ad altre persone di acquistarle a prezzi accessibili e di non farle finire in una discarica o abbandonarle in una cantina.

Un rinnovato brindisi virtuale dunque con tutti coloro che sono venuti a trovarci il 24 e il 25 settembre nei nostri punti vendita, con chi non ha potuto esserci e con chi verrà a trovarci per conoscerci.

Un grazie speciale a chi crede nel risparmio, nel riuso e nel riciclo e spera in un ambiente più pulito.

Vi aspettiamo!