Retrogaming: esplode la passione per i videogiochi vintage - Mercatopoli
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Retrogaming: esplode la passione per i videogiochi vintage
Giovedì 26 Settembre 2019

Oggi, più che in qualsiasi altra epoca, i gamers stanno vivendo un periodo d’oro: la scelta dei videogiochi è praticamente infinita e chiunque può contare su prodotti concepiti per soddisfare qualsiasi tipo di esigenza, dalle sfide più difficili a quelle di semplice intrattenimento per passare qualche momento di relax. Tra i vari tipi di videogiochi, però, spiccano anche i cosiddetti “retrogame”. Fanno parte di una nicchia sempre più importante che ha creato una fiorente sotto-cultura e un mercato a sé stante in continua crescita. Cosa sono? Perché piacciono così tanto? E dove si possono trovare?

retrogaming

Cos’è il retrogaming?

Partiamo dal significato del termine: retrogaming. È un neologismo inglese che indica la passione per i videogiochi del passato. Anche se non esiste una definizione per indicare quanto tempo deve passare per poter definire un gioco vintage, generalmente si tratta di tutto quello che appartiene a due o più generazioni passate rispetto a quella attuale. Di solito i retrogamers usano le console originali, ma spesso ricorrono a dei particolari emulatori per utilizzare i vecchi giochi su piattaforme diverse da quelle su cui erano stati inizialmente sviluppati. Esistono anche siti web che raccolgono veri e propri remake dei titoli del passato spesso realizzati in Flash, permettendo agli utenti di giocare alle glorie del passato tramite il proprio browser.

Quando è iniziato il retrogaming? Difficile da stabilire. Potenzialmente, questa passione nasce in contemporanea all’avvento del gaming e delle prime console domestiche. A livello di fenomeno di massa, invece, lo sviluppo avviene con l’exploit di internet e dei nuovi media, che ne hanno favorito la diffusione in maniera sempre più marcata: tutti hanno iniziato a parlarne, chi incuriosito e chi già ben istruito su quello che sarebbe diventato un elemento cardine dell’industria di oggi, nonostante le tecnologie moderne.

Anche tu hai una grande passione per i retrogame? Sfoglia lo shop online per vedere i videogiochi in vendita a Mercatopoli e attiva Alert per essere sempre aggiornato su quello che cerchi!



Come si può fare retrogaming?

Il modo più semplice per fare retrogaming è, ovviamente, quello di giocare ai grandi classici sulle console che li hanno resi famosi: fare una partita con gli amici all’originale Super Smash Bros su un Nintendo 64, per esempio, ha un fascino tutto suo che soltanto chi ha toccato con mano può comprendere appieno! L’effetto nostalgia, dunque, è quello che più spinge un amante dei videogiochi a cimentarsi con il retrogaming, perché fa leva proprio sui ricordi che ha raccolto nel corso degli anni e che può rivivere grazie ai giochi del suo passato.

Sei alla ricerca di videogiochi che hanno segnato il tuo cammino durante l’infanzia o l’adolescenza? Nei negozi dell’usato Mercatopoli puoi trovare ogni giorno numerosi videogiochi vintage, selezionati accuratamente, integri e perfetti, conservati nelle loro custodie originali. Potrai iniziare o ampliare una tua collezione di retrogame e vendere a tua volta i videogiochi che non utilizzi più, per farli rivivere ancora e ancora.


I contenuti correlati che potrebbero interessarti

Penne stilografiche: una storia d'amore per la scrittura
Giovedì 18 Luglio 2019
Fotografia analogica: perché è sempre più ricercata?
Giovedì 01 Agosto 2019
Il presepe tra storia, tradizioni e curiosità
Giovedì 21 Novembre 2019