The art of refuse: Occhio del Riciclone
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
The art of refuse: Occhio del Riciclone
Lunedì 04 Luglio 2011
Camilla Biagini

Il ciclo di eventi Garbage: The art of refuse, organizzato per l'estate 2011 dall'associazione Occhio del Riciclone, prevede per questo mese di luglio una serie di esposizioni ed incontri incentrati sulla differenza tra materiali riciclabili e non, sul corretto smaltimento dei rifiuti e sul tema del loro riutilizzo.

Tutti gli eventi hanno luogo presso la sede dell'associazione in via Ferdinando Ughelli 23/29 a Furio Camillo - Roma.

Gli eventi organizzati dall'associazione Occhio del Riciclone sono manifestazioni in cui la cittadinanza può finalmente sentirsi coinvolta in modo profondo in un progetto pratico capace di salvaguardare il nostro pianeta. Attraverso questi momenti è possibile infatti scoprire cosa possiamo realizzare con i materiali di scarto e imparare molte tecniche per il loro riutilizzo.

La speranza è che proprio grazie a questa partecipazione si riesca a sensibilizzare le persone verso i problemi ambientali del nostro pianeta.

Giovedì 7 luglio 2011 dalle ore 16,00 in poi avrà luogo l'esposizione d'arte di Lino Strangis incentrata sul riuso creativo e artistico dei materiali di scarto. L'esposizione sarà accompagnata alle ore 17,30 da un apposito dibattito incentrato sugli stessi temi. Due appuntamenti per spiegare che niente deve essere gettato e che tutto può essere riutilizzato per creare arte e bellezza.

Giovedì 14 luglio 2011 dalle ore 16,30 alle ore 18,30 avrà luogo Orchestra Riciclona, un evento imperdibile per tutti coloro che vogliono provare con le loro stesse mani cosa significhi creare con l'utilizzo di materiali di scarto. Proprio con questi materiali i partecipanti potranno realizzare dei veri e propri strumenti musicali perfettamente funzionanti e creare una piccola performance live per mostrare a tutti il loro operato.

Giovedì 21 luglio 2011 dalle ore 16,00 alle ore 20,00 avrà luogo un'altra esposizione, dal titolo Era Collettiva, di arte ma anche di artigianato e design incentrata anch'essa sul tema del riuso creativo dei materiali di scarto.

Gli eventi del mese di luglio si concluderanno giovedì 28 con "Sbarattiamo! Porta e scambia ciò che vuoi". Questo mercatino permetterà a tutti di scambiare oggetti, mobili e capi di abbigliamento che altrimenti rimarrebbero chiusi per sempre nei nostri armadi o nelle nostre soffitte, un modo divertente per diminuire lo spreco delle materie prime.