Cucina vintage: arredarla in stile anni 50
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Cucina vintage: arredarla in stile anni 50
Lunedì 04 Luglio 2011
Silvia Dal Corso

cucina anni 50Arredare la propria casa in modo originale e diverso da tutte le altre è il desiderio di molte persone, in particolare di chi è stanco dei mobili fatti in serie proposti dalla grande distribuzione, così che tutte le case risultino più o meno uguali.

È arrivato il momento di differenziarsi e di poter sfoggiare uno stile proprio, in linea con personalità e gusti personali.

Questo non sempre è possibile, perché quando si mette su casa e si girano i vari negozi d'arredamento le proposte sono tutte simili, in quanto seguono la moda del momento. Quindi, per chi ha un po’ di occhio, quando si entra in una casa si intuisce subito in che periodo è stata arredata osservando lo stile e i colori prevalenti.

Allora come fare se vogliamo differenziarci, creare un ambiente piacevole e personalizzato e mostrare ai nostri ospiti l’originalità della casa?

Un’ottima idea è ricorrere agli stili proposti nei decenni passati, soprattutto a quelli che hanno avuto grande successo e vivono ancora oggi con la definizione di vintage.

Un esempio per arredare la casa in modo elegante e unico è creare una cucina in stile anni 50. Questo periodo è stato molto importante nella storia, un momento in cui i valori della famiglia si sono sviluppati in modo particolare, il ruolo della donna è cambiato e hanno fatto la loro comparsa una serie di innovazioni tecnologiche molto importanti.

Quindi, creare una cucina in stile anni 50 significa ridare vita a valori che hanno portato alla nascita del grande sviluppo sociale e tecnologico dei nostri giorni. Inoltre è un modo per dimostrare che anche in un momento di grande frenesia e fretta come il nostro è ancora possibile mettersi a tavola con la famiglia in un'atmosfera tranquilla, rilassante e intima.

In alcuni negozi d’arredamento vengono ancora proposti oggetti, mobili e complementi di arredo di grande design prodotti negli anni 50, ma si tratta di pezzi molto costosi, non certo alla portata di tutte le tasche.

cucina anni 50

Ma non disperate, per realizzare una cucina in stile vintage non è necessario affidarsi ai classici negozi di modernariato. La scelta giusta è cercare nei negozi dell’usato quello di cui si ha bisogno, se ne trovano in tutte le città italiane!

Nei negozi del riuso firmati Mercatopoli si possono infatti trovare molti mobili degli anni 50 in ottimo stato e addirittura alcuni elettrodomestici da esporre come complementi d’arredo e pezzi da collezione. Si trovano stoviglie, tappeti, lampade, lampadari e molti complementi d’arredo tra cui è giusto ricordare anche quelli con il marchio della Coca Cola e quelli con raffigurato il famosissimo personaggio di Betty Boop.

A Mercatopoli si trovano spunti molto interessanti, sia da comprare e usare direttamente, sia da riadattare con sistemi di riuso creativo, realizzandolo noi stessi in modo che sia davvero unico e introvabile altrove. I mobili anni 50 si possono infatti creare anche a partire da pezzi di altri periodi, basta avere un po’ di fantasia e capacità manuale, riverniciarli, decorarli e sistemarli a dovere scegliendo una tinta e uno stile tipico di quegli anni.

Grazie Mercatopoli e ad un pizzico di estro possiamo realizzare una cucina in stile anni 50 e ambienti vintage spendendo cifre alla portata di tutti!