Mostra fotografica sui boschi della Lombardia
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Mostra fotografica sui boschi della Lombardia
Mercoledì 22 Giugno 2011
Camilla Biagini

La mostra fotografica "L’anima del bosco. Uomini e foreste in Lombardia”, visitabile fino al 26 giugno 2011 a Milano in Corso Vittorio Emanuele, si inserisce all'interno del vasto programma di manifestazioni che quest'anno vengono organizzate per sensibilizzare l'opinione pubblica sui problemi delle foreste e sulla necessità di una loro adeguata salvaguardia.

Il 2011 è stato decretato l'Anno Internazionale delle Foreste. Le immagini presenti alla mostra sono state scattate esclusivamente nelle foreste della Lombardia. La mostra vuole essere un tripudio alle bellezze naturali del territorio, un modo per metterle in evidenza e per sottolinearne il loro naturale splendore. La mostra vuole anche essere un momento di riflessione sul rapporto tra uomo e natura.

Molte sono infatti le immagini che hanno come protagonista indiscusso questo rapporto, che dura da sempre, da quando l'uomo vive sulla terra, un rapporto che è fatto soprattutto di rispetto e di cura. La mostra vuole quindi anche essere un modo per sensibilizzare i cittadini verso l'importanza di mantenere un rapporto di questa tipologia con l'ambiente che ci circonda senza distruggere le foreste, senza danneggiare la loro salute e la loro bellezza.

In occasione della mostra viene anche lanciato un nuovo concorso fotografico aperto a tutti dal titolo "Racconta il bosco intorno a te". Il concorso deve essere considerato come un prolungamento della mostra non solo da un punto di vista temporale. La mostra infatti subirà, grazie a queste nuove immagini, un vero e proprio ampliamento e grazie alla partecipazione attiva la sensibilizzazione dei cittadini potrà farsi ancora più intensa. Il concorso prenderà il via il 21 giugno 2011 e si concluderò il 21 settembre 2011. La premiazione avverrà nel mese di ottobre.

Una mostra e un concorso fotografico quindi per dare voce alle foreste della Lombardia con la speranza che i cittadini possano rendersi conto che le meraviglie del loro territorio devono essere curate e salvaguardate nel miglior modo possibile. La loro bellezza non deve essere trascurata.