Dagli anni '20 agli '80: cosa torna di moda - Mercatopoli
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Dagli anni '20 agli '80: cosa torna di moda
Giovedì 16 Novembre 2017

mode-che-tornanoQualsiasi moda non passa mai del tutto, perché il mondo del fashion è un ciclo e qualunque cosa prima o poi torna alla ribalta.

Ecco perché conviene non buttare via capi o accessori che sembrano out: potrebbero infatti tornare in voga dopo qualche anno.

Quali sono i trend del momento, i capi e gli accessori del passato che sfilano in passerella oggi? Vediamo subito gli articoli che hanno fatto un come back esplosivo dagli anni '20 agli anni '90.

Anni '20: mode che ritornano

Gli abiti con le frange: i ruggenti anni '20 ci regalano un must have che non smette mai di farci sognare e che non passa di moda. Un capo vintage per eccellenza è proprio di questo periodo.

Anni '40: mode che ritornano

Il colbacco: un accessorio di necessità diventato tendenza e la scelta ideale per tenere la testa al caldo, questo cappello è davvero molto chic!

colbacco

Le zeppe: per noi donne è quasi impossibile resistere davanti ad un paio di scarpe, soprattutto se sono delle comode e coloratissime zeppe, nate proprio negli anni '40.

Anni '50: mode che ritornano

Le gonne a ruota: tornano le gonne a vita alta e a ruota, ormai un must have da qualche stagione ed impossibili da abbandonare!

I completi a righe: un vero tripudio di bande, stripes, millerighe e macro fasce. I completi a righe sono tra le tendenze moda più forti del 2017.

Gli abiti a camicia: un mix tra la camicia da uomo e la gonna da donna, chiamato anche con il suo nome originale “chemisier”. La comodità del capo sta nel fatto che è estremamente versatile e può essere adattato a molte situazioni oltre che abbinarsi praticamente a qualsiasi tipo di scarpa.

chemisier

I choker: le collane a girocollo stretto sono tornate di moda. Questo tipo di accessorio femminile ha avuto grande successo anche negli anni '90.

Il parka: impermeabile come il trench, più sportivo del cappotto, multitasking come una giacca a vento. Questo attraversa epoche e torna sulle nostre passerelle anche oggi.

Anni '60: mode che ritornano

Gli occhiali con le lenti circolari: torna alla ribalta un modello di occhiale inconfondibile e conosciuto in tutto il mondo.

Gli anfibi: sì, anche gli anfibi sono tornati! Quest'autunno/inverno saranno indiscutibilmente gli stivali da avere nel proprio guardaroba.

Le gonne plissettate: lunghe o corte, in pelle o in chiffon e rigorosamente plissettate: insomma, è plissé-mania nel 2017.

Anni '70: mode che ritornano

I pantaloni a zampa: le passerelle parlano chiaro, i pantaloni a zampa originari degli anni '70 sono tornati più belli che mai.

pantaloni-a-zampa

La salopette: nata dalla geniale mente di Levi Strauss, il papà dei jeans, la salopette è un indumento unisex, apprezzato per la sua resistenza e praticità.

Il caftano: anche i caftani tornano alla grande, con i loro tessuti alleggeriti e in fantasia. Tuniche e caftani possono essere lunghi o corti da portare con pantaloni a zampa per un look totalmente anni '70.

Anni '80: mode che ritornano

Il bomber: sta (ri)vivendo il suo momento di gloria in veste di giacca più cool. Meglio se in ricamato e coloratissimo.

Le giacche di jeans: si riconfermano un must have dell’autunno 2017, sono il capo evergreen per eccellenza, resiste a qualsiasi moda passeggera.

Gli stivaloni alti: andavano molto di moda negli anni ’80, quando regnava sovrana la musica disco. Sono tornati in voga grazie agli stilisti che li hanno riportati in passerella. Abbinati a minigonne in modo che si vedano, spesso vengono anche indossati con una t-shirt lunga perché sono talmente alti da sembrare pantaloni.




I contenuti correlati che potrebbero interessarti

Accessori vintage: i segreti per abbinarli
Il Raccontastorie
Giovedì 18 Gennaio 2018
Bigiotteria Vintage: breve guida al gioiello fantasia
Il Raccontastorie
Venerdì 31 Luglio 2009
Carnevale 2018: è il momento del rétro
Il Raccontastorie
Giovedì 01 Febbraio 2018