Giovanni Erbabianca: ecoarte e lampade!
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Giovanni Erbabianca: ecoarte e lampade!
Giovedì 01 Luglio 2010
Silvia Dal Corso

lampade ecoartistiche«Nulla si crea nulla si distrugge, tutto si trasforma». Conoscete questa massima di Lavoisier? Secondo lo scienziato francese la materia è indistruttibile, semplicemente cambia forma.

Proprio sul concetto di Tutto si trasforma si basano le idee degli eco artisti, che utilizzano materiali di scarto per creare opere totalmente diverse dai materiali di partenza, basandosi sul concetto del riuso.

Materiali di scarto che prendono nuova vita, opere d'arte create con rifiuti trasformati in articoli chic e di design, oggetti ormai rotti e inutilizzati che diventano qualcosa di totalmente diverso dal pezzo originario.

Tra i tanti cultori di quest'arte particolare c'è Giovanni Erbabianca, appassionato creatore di trash art. Utilizzando oggetti destinati alla discarica, l'eco artista crea particolari lampadari, lampade e abat-jour. Così oggetti ritenuti ormai inutili vengono visti sotto una nuova prospettiva, diventano ricchi di potenziale e con l'aggiunta di creatività e fantasia prendono nuova vita.

L'interesse per l'eco design nasce dal desiderio di esprimere in modo unico la propria personalità artistica e la propria creatività, associata a concetti ecologici e sostenibili, mirati a fare qualcosa di concreto per la salvaguardia del nostro pianeta.

Il conformismo e l'adeguamento alla moda di massa ha portato gli artisti a creare oggetti sempre più simili, l'eco arte invece è in grado di valorizzare e dare spunti di grande creatività per la creazione di opere molto differenti dal comune, pezzi unici per arredare la propria casa con un tocco di design  introvabile.

In questo si mescolano arte, filosofie di vita, tendenze del XXI secolo e il desiderio di proporre una nuova visione del mondo più ecologica, sana e ricca di principi e valori.

L'estetica degli oggetti non è più un elemento fine a se stesso, si sottomette a valori più importanti e rappresenta un'etica ambientale e sociale, mirata a proporre un cambiamento dei valori umani direzionati al rispetto dell'ambiente, alla riduzione delle produzioni, all'evitare gli sprechi inutili.

lampade ecoarte

Le creazioni di Giovanni Erbabianca sono lampadari creati con materiali di scarto e lampade a basso consumo. Ha donato alla città di Firenze una scultura ecologica da esporre in uno dei parchi cittadini, costruita con ruote di bicicletta, una parabola e dei pannelli solari, una scultura che secondo l'artista rappresenta l'ideale dell'uomo nella società di oggi: l'uomo riciclatore.

Un lavoro che mira a dar maggiore consapevolezza alle persone sul tema dei rifiuti, degli sprechi e del consumismo, spunto per una gestione più corretta delle risorse che il pianeta ci mette a disposizione.

Mercatopoli è basato sulla stessa filosofia: nulla si deve distruggere, tutto deve prendere nuova vita. Ogni oggetto ha una sua dignità e un valore, da enfatizzare grazie al riutilizzo degli oggetti. Chi non usa più un oggetto può dargli nuova vita portandolo in uno dei cento punti vendita dell'usato Mercatopoli diffusi in tutta Italia.

Grazie a Mercatopoli si evitano inutili sprechi, chi vende guadagna e chi acquista risparmia cifre importanti e impara a riutilizzare e a rispettare il pianeta!

Vi aspettiamo!