Antiquariato: le proposte di Mercatopoli.
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI

Antiquariato: le proposte di Mercatopoli

Giovedì 07 Agosto 2014
Elisa Bianchedi

L'antiquariato affonda le sue radici nella storia passata, già nel Quattrocento gli uomini di cultura iniziavano a collezionare pezzi rari e antichi, con lo scopo di conferire prestigio ai loro piccoli studioli.

 I nobili  e le ricche donne appassionate si mettevano in contatto con prestigiosi commercianti, i quali provvedevano a recuperare oggetti antichi provenienti da ogni parte del mondo conosciuto. Lo studiolo era una sorta di piccolo museo personale, dove il nobile esponeva tutto quello che era riuscito a recuperare. L'ambiente, molto spesso, era fortemente personalizzato grazie agli interventi di pittori e scultori e solitamente, la decorazione ruotava attorno ad un concetto che esaltasse le virtù del proprietario. Ciò che rendeva speciale questo posto e ciò che conferiva prestigio al proprietario era la presenza di oggetti d'antiquariato che venivano accumulati senza sosta ma con un'attenzione particolare per l'esposizione e, in alcuni casi, per la catalogazione.

 Isabella d'Este (raffinata protagonista della cultura cortigiana fra Quattrocento e Cinquecento, moglie di Francesco Gonzaga e quindi Signora di Mantova) sosteneva addirittura di essere vittima di un “insaziabile desiderio di cose antiche”. Pur non essendo fornita di grandissime ricchezze ella riusciva sempre ad accontentare le proprie esigenze nella ricerca di reperti antichi di pregio. Attualmente la sua collezione  è andata perduta a causa di diversi eventi che portarono i Gonzaga a vendere le proprie collezioni al re Carlo I d'Inghilterra, ma è ancora possibile visitare a Mantova le stanze dello studiolo di Isabella, dove ella collezionava ed esponeva i propri pezzi pregiati d'antiquariato.

Oggi il collezionismo persevera e l'antiquariato rimane un settore che attrae moltissimi appassionati provenienti da ogni parte del mondo. Anche Mercatopoli, realtà ben conscia delle esigenze dei collezionisti d'antiquariato, si propone come intermediario tra chi decide di vendere un bene di valore e chi decide di acquistarlo. L'antiquariato, da Mercatopoli, gode del giusto valore e del giusto prestigio, venendo valorizzato esattamente come merita. Mercatopoli è un punto di riferimento per i collezionisti d'antiquariato perché questi negozi per l'usato dispongono delle competenze necessarie per guidare l'antiquario nell'acquisto, ma anche per procacciare l'affare giusto al collezionista che decide di vendere la propria collezione.

Spesso ci si imbatte anche in alcune sorprese, magari qualche sgombero fortunato capita nelle mani di qualcuno che intende unicamente disfarsene e l'antiquario riconosce qualche pezzo di valore. In questo caso accade di poter fare affari veri, dopotutto la maggior parte dei giovani che sgomberano gli appartamenti delle bis nonne non sono minimamente interessati a certe tipologie di arredamento.

Che si tratti di una forte passione per l'antiquariato o semplicemente di un gusto estetico particolare nelle scelte d'arredamento, Mercatopoli vi aspetta con le sue proposte e con il suo personale competente e formato per consigliarvi al meglio la soluzione adatta alle vostre esigenze.