Borse "di recupero" con Anna Maria Conforti!
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Borse "di recupero" con Anna Maria Conforti!
Giovedì 01 Aprile 2010
Silvia Dal Corso

borsa coffee bagMercatopoli, network attento a tutte le novità ecologiche e sostenibili, dedica uno spazio agli ecoartisti: chi utilizza materiali riciclati o di scarto per creare oggetti d'uso comune, d'arte o di design.

Uno di questi è Anna Maria Conforti, architetto di Cosenza con un forte interesse per la realizzazione di oggetti di vario tipo con l'impiego di materiali diversi e per lo più di recupero.

Circa due anni fa una sua amica le chiese di aiutarla a rinnovare e rendere unica una vecchia borsa ormai rovinata, alla quale però era molto legata. La passione di Anna Maria per la pittura l'ha spinta a ridipingere la borsa, che si è così trasformata e ha preso nuova vita.

Da qui l'idea: «Perché non recuperare le vecchie borse trasformandole e rendendole nuove? E perché non creare borse ex novo con materiali di scarto come pezzi di stoffa di vestiti, tappezzeria di divani, vecchie cinture e molto altro?». Nel giro di qualche mese ha così realizzato un buon numero di borse artigianali e con materiale di recupero, tutte poi esposte alla mostra "A spasso con Anna", organizzata dal Circolo Rosa di S. Marinella nel Castello di S. Severa a Roma.

Così Anna Maria ha iniziato la sua attività di ecoartista, un po' per caso, ma non senza una forte passione personale per il restauro e il recupero degli oggetti usati: il manico del secchio della pittura, la stampella metallica rotta, il vecchio sandalo, il collant smagliato, hanno perso la loro connotazione originaria e si sono trasformati in utili accessori, importanti per far capire l'importanza rivestita dalle antiche tradizioni culturali, dalla lavorazione artigianale ed in particolare del riuso e riciclo delle cose.

L'idea di riutilizzare i materiali nasce dal pensiero di poter fare qualcosa di importante per l'ambiente e dalla consapevolezza che tutto può tornare utile e quindi non deve essere eliminato. Molti oggetti che le persone eliminano con gli opportuni trattamenti posso essere utilizzati ancora a lungo, magari anche con scopi diversi da quelli originari, con un grande risparmio di materie prime, di energia e con conseguente diminuzione di consumi, sprechi e rifiuti.

Con un po' di fantasia e qualche conoscenza pratica è possibile usare i materiali di scarto per creare gli oggetti più disparati. E questo non solo a livello artigianale, ma anche i più grandi designer nelle loro collezioni sono spesso ispirati da rielaborazioni creative di materiali riciclati.

borsa Highlander

Anna Maria al momento non ha un negozio, ma ha in progetto di aprire un laboratorio dove creare le sue borse e trovare una vetrina dove poterle esporre e vendere.

La passione per il recupero di vecchi tessuti, l'esclusività del prodotto finale e l'importanza del rispetto dell'ambiente hanno già contribuito a diffondere l'interesse per queste borse, creazioni fantasiose, differenti e di ottima qualità.

Per maggiori informazioni si può consultare direttamente il sito di Anna Maria Conforti.