Second Hand. Una storia d'amore
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Second Hand. Una storia d'amore
Lunedì 29 Marzo 2010
Silvia Dal Corso

second hand una storia d amoreRipetiamo spesso che il mercato dell'usato è un settore in crescita che sta riscuotendo grandi successi anche in Italia negli ultimi anni. A confermarlo è la pubblicazione di un libro: "Second Hand. Una storia d'amore" di Michael Zadoorian.

Il libro è la storia di Richard, un ragazzo contrario allo stile di vita attuale per cui tutto il mondo è sempre a caccia delle ultime novità in fatto di moda e tecnologia.

Richard cerca cosa già vissute che qualcun altro non vuole perché non usa più. Lui ne va alla ricerca, le trova e le rivende nel suo negozio dell'usato, il Satori Junk.

Tra i fantastici oggetti parte delle sue scoperte c'è uno stereo quadrifonico a otto piste, una tuta da bowling anni Cinquanta, un ferma tovagliolo a forma di Cascate del Niagara. Oggetti in grado di riempire di magia ed entusiasmo un'esistenza per il resto piuttosto piatta.

Ma tutto cambia e si riempie di energia nel momento in cui Richard eredita dalla madre una montagna di oggetti usati e alcune foto e quando una bellissima ragazza entra nel suo negozio alla ricerca di oggetti usati che ama tantissimo.

L'appassionante storia di una ragazzo, dei suoi più grandi interessi e di un amore, contornata da importanti considerazioni sul concetto di riuso. Leggendo il libro ci si rende conto che buttare via oggetti che potrebbero interessare ad altre persone è uno spreco inutile, che acquistare prodotti nuovi quando al mondo ne esistono già tanti altri è a volte insensato, considerando anche che il mondo è pieno di rifiuti e che seguendo uno stile di vita troppo consumistico prima o poi questi ci sommergeranno.

Nella società dell'ipertecnologico e della caccia al trendy, Richard non ama le cose nuove perché non vibrano, sono noiose, non hanno nulla da raccontare. Ama invece le cose usate perché pensa a quanti frammenti di vita restano attaccati agli oggetti appartenuti ad altri individui che li hanno toccati, usati, amati. Possedendoli, si può comunicare segretamente con chi li ha maneggiati, con il passato di questi sconosciuti.

Il libro descrive il microcosmo del second hand e le persone che hanno la passione degli oggetti usati, delle cose vecchie, del vintage e di ciò che è già vissuto e ne possiede tutto il fascino.

Second Hand. Una storia d'amore è stato presentato lunedì 22 marzo 2010 al Teatro Leonardo Da Vinci di Milano.

La presentazione del libro è stata accompagnata da un video, girato a Mercatopoli Monza, uno dei cento punti vendita del network dell'usato diffuso in tutta Italia e basato sulla filosofia del riuso di oggetti ancora in perfette condizioni e quindi ancora utili.

Il libro Second Hand è un'occasione per scoprire un settore che in Italia esiste già da anni, ma inizia a fare i suoi passi più grandi solo ora.

E dopo essersi interessati perché non andare a visitare i negozi Mercatopoli per toccare con mano una realtà soltanto immaginata in un libro?