L'acqua va a teatro
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
L'acqua va a teatro
Giovedì 26 Giugno 2008
Alessandro Giuliani

acqua“H2Oro: l'acqua, un diritto dell'umanità" è il titolo di uno spettacolo teatrale itinerante scritto da Ercole Ongaro e Fabrizio De Giovanni; quest'ultimo anche interprete con Lorella De Luca.

Lo spettacolo, che prevede anche un intervento video di Jacopo Fo è prodotto della compagnia teatrale Itineraria; il suo obiettivo è quello di far riflettere a fondo su qualcosa ormai noto come “oro blu”.

Ma perchè l'acqua è diventata così preziosa? Perchè oggi si parla di “diritto all'acqua”?

L'acqua potabile è sempre stata preziosa e non sempre così accessibile a tutti. Infatti, sebbene la superficie terrestre sia coperta per il 71% di acqua, questa è costituita per il 97,5% da acqua salata. L’acqua dolce è per il 68,9% contenuta in ghiacciai e nevi perenni, per il 29,9% nel sottosuolo e solo lo 0,3% è localizzata in fiumi e laghi e quindi potenzialmente disponibile. Tale quantità corrisponde a qualcosa come il 0,008% dell’acqua totale del pianeta.

Oltre ad essere un quantitativo molto limitato, è anche distribuito in modo diseguale sulla Terra. Ma in realtà, quello che trasforma l'H2O in H2 oro è l'uomo. Il che ricorda molto il mito di Re Mida!

Con il fenomeno della privatizzazione dell'acqua le già esigue risorse idriche presenti sulla superficie terreste vanno sotto lo stretto controllo di poche multinazionali. Molti sono gli aspetti collegati alla mercificazione dell'acqua: dal controllo sulle acque minerali alla battaglia per la gestione degli acquedotti, alla costruzione di dighe e alla privatizzazione dei bacini idrici. E molti sono i paradossi nella gestione dell'acqua in Italia, paradossi che saranno al centro dello spettacolo di De Giovanni.

Sulla scorta di dati puntuali e notizie approfondite, vengono affrontati temi quali la privatizzazione dell'acqua e il ruolo delle multinazionali, il contratto mondiale dell'acqua e le “guerre dell'acqua”. E vengono affrontate anche le possibili soluzioni per invertire rotta e per contrastare la tendenza alla mercificazione dell'acqua.


h2oro

Del resto, un mondo migliore è possibile, a partire da noi, dalle nostre vite quotidiane, dal nostro stile di vita. Perchè chi acquista o vende nei mercatini dell'usato Mercatopoli aiuta l'ambiente? Perchè sceglie la via del ri-utilizzo, combatte gli sprechi e allunga la vita delle cose compresa l'energia contenuta in esse!

A Mercatopoli puoi vendere e acquistare tantissimi tipi di oggetti di secondamano, tutti rigorosamente in perfette condizioni e sempre a prezzi competitivi. Quali oggetti? Dall'arredamento all'abbigliamento per tutti i gusti, dall'oggettistica fino ad arrivare ai computer usati!