Coccodrilli a manovella a Mercatopoli Piacenza
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Coccodrilli a manovella a Mercatopoli Piacenza
Giovedì 03 Luglio 2008
Alessandro Giuliani

coocodrilli a manovellaChi entra in un Mercatopoli, nonostante la grande convenienza che può trovare, finisce quasi per dimenticare di essere in un mercatino dell'usato. Perchè?

Perchè, tradizionalmente, il mercatino dell'usato è associato ad un luogo polveroso e disordinato, un luogo dove gli oggetti vengono disposti un po' a caso e senza una particolare attenzione per la “forma”.

I punti vendita Mercatopoli, invece, non intendono assolutamente rinunciare all'estetica e alla cura per i dettagli: per questo possiamo anche chiamarli, e a buon diritto: “negozi dell'usato”.

Ecco perchè si distinguono dai comuni mercatini. Mercatopoli Piacenza, già famoso a livello nazionale per essere il primo mercatino dell'usato dotato di un impianto geotermico, e quindi, un impianto a basso impatto ambientale, rimane, indubbiamente, un fiore all'occhiello del gruppo Mercatopoli anche per quanto riguarda la qualità, la particolarità e la fantasia dei suoi allestimenti.

A maggior ragione, quindi, siamo lieti di segnalare che, recentemente, il mercatino dell'usato di Piacenza ha dato avvio ad una speciale collaborazione con il laboratorio artistico Coccodrilli a Manovella. Il gruppo è operativo dal 2005 ed è costituito da sei giovani piacentini scenografi, designer ed esperti di comunicazione, che hanno deciso di unire le loro forze e di trasformare la loro passione per l'arte in una professione.

coccodrilli

Il laboratorio si occupa principalmente di scenografia, di illustrazione, decorazione e animazione teatrale oltre che di allestimenti di vetrine: allestimenti che, una volta terminata la stagione, vengono smontati ed, eventualmente, possono essere riutilizzati.

Alessandro di Mercatopoli di Piacenza, che conosceva bene il lavoro del laboratorio Coccodrilli a Manovella, ha avuto quindi l'idea di mettere in esposizione nel punto vendita alcune produzioni “commerciali” del gruppo. L'idea è quella di fornire visibilità al grande talento del gruppo di artisti e, nello stesso tempo, di rendere ancora più bello e prezioso il mercatino dell'usato di Piacenza.