Rebeca Rubio: eco-artista-artigiana di riuso creativo!
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Rebeca Rubio: eco-artista-artigiana di riuso creativo!
Lunedì 27 Gennaio 2014
Elisa Artuso

Al Festival del Riuso e del Baratto si fanno incontri interessanti! Al parco Trotter, infatti, lo scorso autunno abbiamo conosciuto Rebeca Rubio, una giovane eco-artista-artigiana che ci ha colpito per la sua energia e la sua versatilità, per la sua formazione e la voglia di condividere sogni e creare sinergie tra tante diverse competenze con le quali ha arricchito il suo bagaglio personale.

Rebeca è una persona che come tante ha fatto dell’ecosostenibilità una filosofia di vita: se saaremo in tanti a farlo, lasciandoci ispirare da lei o da altri, lasceremo il mondo un po’ migliore di come lo abbiamo trovato, o almeno potremo dire ai nostri figli che ci abbiamo provato. Il cambiamento parte dalle piccole cose, se pensiamo sempre e solo in grande rischiamo di non cambiare mai nulla.

L’abbiamo intervistata per farla conoscere anche a voi!

Rebeca, parlaci di te, delle tue passioni e dei tuoi interessi

Beh … che dire di me, vengo dalla Asturia, una regione a nord della Spagna affacciata sul mare.

Dopo i miei studi di psicologia in Spagna, ebbi la pazza idea di venire in Italia. Qui sono entrata in contatto con la realtà delle terapie espressive e così ho completato i miei studi facendo una scuola di psicoterapia basata sull’arte.

Ho sempre amato i colori forti, l’originalità anche un po’ estrosa, la diversità e lo stile carnevalesco. Ciò mi ha portato a volermi distinguere dal grigiore di Milano creando cose mie, nuove, pezzi unici, a basso costo, decidendo di buttarmi nella creazione artigianale, utilizzando materiali che sarebbero stati buttati via, per dar loro una nuova vita.

Cosa mi piace? Lasciarmi cullare dalle onde del mar Cantabrico, girare per mercatini, viaggiare, ridere, bere una birra in buona compagnia, mangiare i piatti succulenti, l’ottimismo e l’apertura mentale.

In cosa consiste la tua attività?

Recupero materiali da diversi luoghi in tutto il mondo per poi lasciarmi ispirare da ciò che ho davanti. Solitamente realizzo accessori, ma sto iniziando a muovere i primi passi nel mondo del cucito.

In che modo le tue creazioni si possono definire ecologiche ed ecosostenibili?

Rispettano per l’ambiente e il mondo in cui viviamo. Per me è una filosofia di vita, nulla di più.

Come hai scelto questa strada?

Spinta dalla voglia di cambiamento, dal desiderio di distinguermi, dalla ispirazione per le novità, l’originalità, il colore, la bellezza delle sorprese.

Cosa significa essere ecosostenibili in vista del futuro e dell'ambiente?

Significa avere un occhio di riguardo per chi verrà dopo di noi oltre che per la nostra natura, gli animali, le risorse naturali che abbiamo a disposizione.

Ci lasci un link o un indirizzo email per chi volesse contattarti?

Email: Soy_payaso@hotmail.it

Blog: SoyPayaso