Epifania e ripresa del lavoro: i consigli di Mercatopoli!
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Epifania e ripresa del lavoro: i consigli di Mercatopoli!
Lunedì 06 Gennaio 2014

Quante volte lo abbiamo sentito dire che “l’Epifania tutte le feste porta via?”. Ebbene, riprendere la quotidianità senza lasciarsi sopraffare dallo stress da rientro non è cosa facile, ma dobbiamo per forza darci da fare per vivere al meglio anche questa fase.

In fondo che senso avrebbero le vacanze e i periodi di stacco se non fossero occasionali? Si certo, facile a dirsi… Con la testa si arriva dappertutto, ma la pancia, quella no, quella ti dice che si stava meglio in ferie.

Ecco allora la nostra lista ragionata di consigli per riprendere al meglio, in questo 2014 appena arrivato, che possiamo riempire di novità, basta volerlo!

1. Organizza una scampagnata al primo week end utile con amici (non con parenti). Non è necessario strafogarsi come al pranzo di Natale, basta un pic-nic, anche dietetico.

Durante le feste suocere, cognate, generi e parenti tutti danno il meglio di loro stessi: ci vedono ingrassati o dimagriti, vengono a sapere che siamo nuovamente single e che – si, occorre rincarare la dose? – il nostro ex sta con un’altra, oppure ci chiedono quando ci sposiamo, quando nascerà nostro figlio, quando daremo l’ultimo esame, quando pensiamo che il nostro lavoro sarà quello definitivo. E chi passa gran parte del tempo lontano dai parenti (magari all’estero o in giro per l’Italia) subisce la necessità altrui di essere aggiornato su tutto. Bene, le feste sono finite, possiamo riprendere a uscire con gli amici più graditi, magari in un luogo splendido non troppo lontano. Organizzare tutto ciò il 7 gennaio con un sms agli amici più simpatici è il modo migliore per strappare sorrisi e rialzare la palpebra calante da rientro coatto. E non dite che avete finito i soldi: ci sono mille modi per divertirsi gratis.

2. Siamo a inizio anno, è il momento dei buoni propositi quelli che ci mettono di buonumore! Niente diete o richieste di aumento (che di questi tempi abbattono l’entusiasmo a chiunque), ma progetti per le vacanze, per imparare qualcosa di nuovo, per fare nuove amicizie: insomma iscrivetevi a quel corso di batteria che avete sempre sognato, concedetevi il cane di quella razza che desiderate fin da quando siete bambini, programmate un week end fuori porta, organizzate la cena di classe, iniziate a pensare per bene alle future vacanze. In fondo Pasqua non è così lontana!

3. Prendete il calendario del 2014 e osservate le festività: non vi eravate ancora accorti che sono quasi tutte infrasettimanali? Ve l’abbiamo strappato un sorriso?

4. Rientrare mentalmente nella quotidianità può essere dura, ma pensate che finalmente i vostri figli andranno a dormire alle 21 e voi riprenderete possesso del divano, della Wii, e di tutto il soggiorno. Alzi la mano chi non ha salutato con allegria il fatto che finalmente i regali di Babbo Natale troveranno posto in cameretta invece che campeggiare 24 ore su 24 in salotto.

5. Datevi al decluttering, al primo week end utile: fa bene all’anima, è perfetto da praticare in inverno quando è molto freddo e si esce poco, vi fa venire voglia di rinnovare la casa senza grosse spese. A questo possiamo pensare anche noi. Mercatopoli è a due passi no?