Arrivano le transition towns!
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Arrivano le transition towns!
Giovedì 03 Settembre 2009
Silvia Dal Corso

transition townsIl mondo e il suo sviluppo dipendono dai combustibili fossili e dalle energie che questi producono. L'effetto collaterale è una costante decrescita delle risorse disponibili e un incremento dell'inquinamento ambientale.

Invertire l'andamento del mondo significherebbe bloccare il progresso e quindi è impossibile e insensato? Non è detto!

Come sempre le cose non sono solo bianche o nere, ma hanno delle sfumature ed è proprio su queste sfumature che dobbiamo lavorare per trovare un compromesso tra progresso e rispetto dell'ambiente.

Un movimento che cerca di ridurre il consumo di energie e di proporre uno stile di vita più sostenibile è quello delle Transition Towns: nato in Irlanda nel 2005, prevede che l'esistenza di un'intera cittadina si svolga con la minima emissione possibile di CO2.

Questo movimento ha immediatamente raccolto grande successo e si è diffuso oltre i confini della Gran Bretagna, raggiungendo varie città in Europa, Stati Uniti, Canada, Australia, Giappone, Nuova Zelanda e Sud Africa.

E ora ha raggiunto anche l'Italia! La prima cittadina italiana ad aderire a questo movimento è Monteveglio, un paesino di circa cinquemila abitanti situato sul cucuzzolo di una collinetta in provincia di Bologna. Gli abitanti del paese hanno deciso di iniziare uno stile di vita eco compatibile, abbattendo le emissioni e riducendo drasticamente la quantità di petrolio consumata. Insomma, praticamdo quei piccoli accorgimenti che possono migliorare la qualità della vita rispettando l'ambiente.

L'energia di cui hanno bisogno viene prodotta attraverso fonti rinnovabili, in particolare con il solare. Gli impianti fotovoltaici e i pannelli solari si stanno moltiplicando e diffondendo in tutte le case del paese.

Decine di famiglie, aspirando all'autosufficienza alimentare, riescono produrre tutta la frutta e verdura di cui il paese necessità negli orti del paese e i supermercati vendono solo cibi a zero chilometri, cioè prodotti in zona e non importati da regioni o nazioni lontane.

Inoltre il comune di Monteveglio ha stabilito che non debbano esserci sprechi, quindi tutti i prodotti in buono stato o facilmente riparabili vengono rimessi sul mercato attraverso la vendita nei negozi dell'usato.

Tutte queste iniziative contribuiscono a ridurre le emissioni, gli sprechi di energie e di oggetti, l'immondizia e l'inquinamento. Lentamente si sta diffondendo l'idea che si può vivere in un mondo migliore, basta darsi da fare.

Ad aderire alla filosofia delle Transition Towns non sono stati solo piccoli paesi come questo, ma anche grandi città come Bristol.

L'obiettivo è di estendere questo stile di vita eco compatibile e sostenibile a più città possibili, in modo da spingere l'opinione pubblica e la politica ad adottare provvedimenti ecologici e utili al rispetto dell'ambiente.

banner transition towns

Questo è anche l'obiettivo di Mercatopoli, il network di negozi dell'usato diffusi in tutta Italia che vi permette di sposare la filosofia del riuso, risparmiare e contribuire alla riduzione degli sprechi e al rispetto dell'ambiente.

Non perdete l'occasione di visitare il punto vendita più vicino a voi!

Vi aspettiamo!