Emergenza siccità: aiutiamo i paesi del Corno d'Africa!
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI
Emergenza siccità: aiutiamo i paesi del Corno d'Africa!
Giovedì 29 Settembre 2011
Silvia Dal Corso

emergenza siccitàMercatopoli è un network che ha come filosofia di base il rispetto dell’ambiente e la diffusione di uno stile di vita più compatibile dal punto di vista ambientale e sociale. Ecco perché ci impegniamo anche nel sociale aiutando Intervita Onlus nel suo progetto di sostegno alle popolazioni disagiate.

Proprio da Intervita in questi giorni ci è giunto un accorato appello di aiuto per la grave tragedia umana che si sta consumando in questi mesi nell’area del Corno d’Africa.

Si tratta di una zona di per sé già nota in tutto il mondo per la sua estrema povertà e instabilità politica, tanto da occupare gli ultimi posti nel continente e nel mondo nella graduatoria dell'Indice di sviluppo umano. A questo si è aggiunta un’emergenza siccità che ha provocato la peggior crisi alimentare mondiale degli ultimi decenni.

Qual è la situazione reale in questi paesi? Un bambino su cinque è malnutrito, una persona su due non ha acqua per vivere. A causa di questa grave siccità molte persone non hanno più acqua da bere e non si riescono a produrre gli alimenti necessari. Di conseguenza una lunga fila di profughi si sta muovendo verso il Kenya alla ricerca di migliori condizioni di vita.

Secondo una stima dell’ONU, oltre 2 milioni di bambini sono in stato di malnutrizione acuta e sono 29.000 i bambini sotto i 5 anni morti di fame solo in Somalia negli ultimi 90 giorni.

L’appello di Intervita, che Mercatopoli si impegna a diffondere, è di raccogliere fondi da utilizzare immediatamente. La raccolta fondi è già iniziata e ha come termine la fine di dicembre 2011, con lo scopo di intervenire velocemente e in modo sensibile, aiutando le popolazioni locali e i milioni di profughi.

emergenza siccità

Il progetto prevede la distribuzione di acqua e la riabilitazione dei bacini idrici artificiali, la distribuzione di gasolio per permettere il funzionamento a ciclo continuo delle pompe dei 30 pozzi, la realizzazione di scuole e lezioni di sensibilizzazione sul tema dell’igiene e della salute al fine di prevenire l’insorgere di malattie legate all’uso di acqua insalubre. L’intervento è previsto di una durata di sei mesi ed è già attivo in loco.

Un aiuto che per noi è davvero poca cosa, per la popolazione locale è l’unica garanzia di vita: con 10 euro si salva un bambino dalla sete, con 20 euro si garantisce acqua per un mese ad una famiglia, con 60 euro si dona a una scuola un impianto di conservazione dell’acqua.

Mercatopoli da anni appoggia Intervita nei suoi progetti a favore delle popolazioni in difficoltà, dell’istruzione e della nutrizione dei bambini e dell’aiuto a chi vive nelle zone più disagiate del mondo. Sosteniamo a distanza 12 bambini del Benin e abbiamo deciso di appoggiare Intervita in questo progetto così importante per chiedere un piccolo contributo, che nel suo complesso potrà fare la differenza.

Per donare basta fare un bonifico intestato a Intervita Onlus, presso Unicredit Banca IBAN IT92 F020 0801 6000 0000 5181125, causale: PROGETTO EMERGENZA KENYA. Per maggiori informazioni contattare Debora Ghietti e Isabella Mistretta al numero di telefono 02/55231193.

Un piccolo contributo da parte di tutti può fare davvero la differenza, è questa la filosofia di Mercatopoli!

Scaricate QUI la locandina del progetto.

Scaricate QUI la locandina con maggiori informazioni.