Pulizie di primavera: come ordinare la soffitta e la cantina
X
MERCATOPOLI.IT
VENDI CON NOI
NOTIZIE
SHOP
NEGOZI
APRI CON NOI
MY MERCATOPOLI
CONTATTACI

Pulizie di primavera: come ordinare la soffitta e la cantina

Lunedì 06 Aprile 2020
Eleonora Truzzi

La soffitta e la cantina sono due ambienti delle nostre case rinomati per contenere all’inverosimile tutti i giocattoli dei bambini, i vecchi libri di scuola, i cimeli dell’adolescenza, i mobili antichi e tutto ciò che in casa non viene più utilizzato quotidianamente. Questo accade perché leghiamo un particolare ricordo o una determinata emozione ad ogni oggetto che attraversa la nostra vita. Tuttavia, alla fine, si arriva ad un punto in cui anche la soffitta e la cantina stanno per esplodere! Prima di raggiungere questo punto di non ritorno è bene dedicare qualche ora al riordino. E quale periodo dell’anno, se non la primavera, è il più indicato per le pulizie? Quindi rimboccati le maniche e scopri come riordinare la soffitta o la cantina in 3 semplici passi.

pulizie-di-primavera

Come affrontare le pulizie di primavera?

Come ogni generale pronto per la battaglia, anche tu devi avere il tuo piano di azione per affrontare anni di oggetti dimenticati ed ammassati. Decidere di pulire la soffitta o la cantina è importante non solo per liberare dello spazio utile, ma anche per eliminare la polvere e tutti i batteri che la popolano. Ecco come far fronte alle pulizie di primavera.

  1. Che emozione ti suscita la confusione? Il primo step che devi fare è prendere coraggio e recarti nella cantina o nella soffitta che ti mette tanto a disagio. Prima di fare qualsiasi altra cosa, osserva tutti gli oggetti ammassati davanti a te e analizza i tuoi sentimenti. Provi fastidio? Nervosismo? Disgusto? Devi convincerti che un’attività di decluttering è necessaria per restituire ordine e salubrità all’ambiente.
  2. Visualizza l’ambiente a lavoro finito. Ecco un secondo esercizio che devi fare prima di prendere in mano la scopa e gli scatoloni. Chiudi gli occhi e immagina quell’ambiente pulito, con le cose utili in vista e quelle da tenere come ricordo ordinate in un’area della stanza. Riesci a farlo? Percepisci la positività che deriva da questa immagine? Molto bene, adesso sei pronto per passare all’azione.
  3. Battezza un'area e mettiti all'opera. Per fare questa operazione ti serviranno delle scatole di cartone o di plastica, delle etichette e un pennarello. Seleziona con cura gli oggetti che intendi eliminare e quelli che, invece, vuoi tenere. Distribuisci all’interno delle scatole ciò che intendi conservare, dividendolo per tipologia o pertinenza, e poi scrivi sopra un’etichetta cosa c’è dentro. Così, se mai dovesse servirti qualcosa, saprai dove ripescarla. In una soffitta potresti non avere ripiani o mobili di arredo, ma in una cantina sì. Lascia esposto solo ciò che sei sicuro di usare nel breve periodo e tutti i ricordi di una vita, invece, riponili ordinatamente nelle scatole.

Vendi gli oggetti che non usi più

Dopo aver svolto questa operazione più volte, e aver ripulito tutto lo spazio, ti rimarrà una buona quantità di oggetti scartati. Cosa puoi farne? Se sono rotti o in pessimo stato non rimane altro che buttarli. Ma se sono ancora funzionanti e in buone condizioni puoi decidere di rivenderli. Spesso nelle cantine e nelle soffitte si trovano tanti articoli da collezionismo, addirittura vecchi di generazioni. Questi vanno a ruba nei negozi del second hand! Cerca all’interno del nostro shop delle idee sugli oggetti più venduti e poi, quando saremo aperti, vieni a trovarci nel negozio Mercatopoli più vicino a te per portarci tutto ciò che è emerso dalle tue pulizie di primavera.